Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.744,38
    +215,69 (+0,88%)
     
  • Dow Jones

    34.200,67
    +164,68 (+0,48%)
     
  • Nasdaq

    14.052,34
    +13,58 (+0,10%)
     
  • Nikkei 225

    29.683,37
    +40,68 (+0,14%)
     
  • Petrolio

    63,07
    -0,39 (-0,61%)
     
  • BTC-EUR

    51.870,93
    -869,61 (-1,65%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.398,97
    +7,26 (+0,52%)
     
  • Oro

    1.777,30
    +10,50 (+0,59%)
     
  • EUR/USD

    1,1980
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.185,47
    +15,05 (+0,36%)
     
  • HANG SENG

    28.969,71
    +176,57 (+0,61%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.032,99
    +39,56 (+0,99%)
     
  • EUR/GBP

    0,8663
    -0,0020 (-0,23%)
     
  • EUR/CHF

    1,1018
    -0,0015 (-0,14%)
     
  • EUR/CAD

    1,4981
    -0,0028 (-0,19%)
     

UFO avvistato nei cieli del New Mexico

·1 minuto per la lettura
Avvistamento
Avvistamento

Il sito AeroTime News, specializzato nella diramazione di comunicati sull’aviazione civile, ha svelato il recente avvistamento di un UFO, nei cieli del New Mexico.

New Mexico, confermato l’avvistamento di un UFO

Sulla base delle informazioni sinora rilasciate, l’UFO sarebbe stato avvistato nella giornata di domenica 21 febbraio dal pilota di un airbus A320 di proprietà dell’American Airlines. A questo proposito, il pilota ha raccontato di aver scorto un «lungo oggetto cilindrico» in cielo, in corrispondenza della rotta che collega Cincinnati a Phoenix. L’oggetto è stato notato anche da altri membri dell’equipaggio presente a bordo dell’airbus A320 che, pertanto, avvalorano la segnalazione effettuata.

L’avvistamento è stato comunicato dal pilota alla torre di controllo, contattata via radio. In questo frangente, la conversazione è stata intercettata e registrata dal blogger Steve Douglas. La notizia, infine, è stata resa pubblica da The Warzone che ha chiesto alla compagnia aerea di confermare o smentire il materiale pervenuto.

Interrogata sulla vicenda, American Airlines ha riconosciuto l’audio come autentico e ha stimolato i giornalisti a «chiedere spiegazioni all’Fbi».

L’episodio è stato confermato anche dalla Federal Aviation Administration (FAA) che, tuttavia, ha prontamente provveduto a precisare che i controlli di volo condotti nell’area di interesse non hanno evidenziato alcun tipo di oggetto anomalo fluttuante tramite i radar consultati.