Italia markets closed
  • Dow Jones

    32.375,63
    +178,97 (+0,56%)
     
  • Nasdaq

    11.728,14
    -76,87 (-0,65%)
     
  • Nikkei 225

    26.547,05
    +119,40 (+0,45%)
     
  • EUR/USD

    1,0446
    +0,0029 (+0,28%)
     
  • BTC-EUR

    28.627,61
    -572,83 (-1,96%)
     
  • CMC Crypto 200

    670,55
    +427,87 (+176,31%)
     
  • HANG SENG

    19.950,21
    +51,44 (+0,26%)
     
  • S&P 500

    4.027,25
    +3,36 (+0,08%)
     

Ultimi giorni per la mostra su Jeff Koons a Palazzo Strozzi

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 24 gen. (askanews) - Ultimi giorni per visitare a Firenze la mostra che Palazzo Strozzi ha dedicato a Jeff Koons, aperta al pubblico fino a domenica 30 gennaio. "Jeff Koons. Shine", curata da Arturo Galansino e Joachim Pissarro, ha portato a Firenze una selezione delle più celebri opere di un artista che, dalla metà degli anni Settanta a oggi, ha inciso profondamente sul sistema dell'arte internazionale.

L'esposizione ha mantenuto una costante attenzione in termini di pubblico e di visibilità sui media fin dalla sua apertura a ottobre, e ha superato il numero di 150.000 visitatori.

Protagoniste della rassegna sono opere che raccontano oltre 40 anni di carriera di Jeff Koons: dalle celebri sculture in metallo perfettamente lucido che replicano oggetti di lusso, come il Baccarat Crystal Set (1986) o gli iconici giocattoli gonfiabili quali i celebri Rabbit (1986) e Balloon Dog (Red) (1994-2000), fino alla re-interpretazione di personaggi della cultura pop come Hulk (Tubas) (2004-2018), o alla re-invenzione dell'idea di ready-made con l'utilizzo di oggetti di uso comune come One Ball Total Equilibrium Tank (Spalding Dr. JK 241 Series) (1985).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli