Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.124,91
    +319,70 (+1,29%)
     
  • Dow Jones

    35.061,55
    +238,20 (+0,68%)
     
  • Nasdaq

    14.836,99
    +152,39 (+1,04%)
     
  • Nikkei 225

    27.548,00
    +159,80 (+0,58%)
     
  • Petrolio

    72,17
    +0,26 (+0,36%)
     
  • BTC-EUR

    28.692,29
    +1.039,23 (+3,76%)
     
  • CMC Crypto 200

    786,33
    -7,40 (-0,93%)
     
  • Oro

    1.802,10
    -3,30 (-0,18%)
     
  • EUR/USD

    1,1770
    -0,0003 (-0,02%)
     
  • S&P 500

    4.411,79
    +44,31 (+1,01%)
     
  • HANG SENG

    27.321,98
    -401,86 (-1,45%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.109,10
    +50,05 (+1,23%)
     
  • EUR/GBP

    0,8560
    +0,0013 (+0,15%)
     
  • EUR/CHF

    1,0819
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • EUR/CAD

    1,4784
    +0,0003 (+0,02%)
     

Umbria, allo studio iniziative per sviluppare comparto agroalimentare

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 15 giu. (askanews) - Puntare allo sviluppo del comparto agroalimentare. E' stato questo il tema dell'incontro tra l'assessore alle Politiche Agricole e Agroalimentari, alla Tutela e Valorizzazione Ambientale della Regione Umbria, Roberto Morroni, e la presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, Cristina Colaiacovo.

L'incontro è stato motivato dall'interesse dell'assessore Morroni ai progetti "Ager-Agroalimentare e ricerca" e all'associazione "Filiera Futura", che vedono impegnata la Fondazione perugina accanto a un gruppo di Fondazioni di origine bancaria, le quali, condividendo obiettivi e risorse, hanno deciso di sostenere la ricerca scientifica di eccellenza a beneficio del comparto agroalimentare italiano.

"È stato un incontro molto proficuo - ha dichiarato l'assessore Morroni - in cui sono stati approfonditi due importanti progetti che vedono protagonista la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, insieme ad altre Fondazioni di origine bancaria a livello nazionale, che guardano allo sviluppo del settore agroalimentare con un'attenzione forte ai temi della ricerca grazie al progetto 'Ager', e delle best practice sul fronte delle filiere con il progetto 'Filiera Futura'".

"Alla Presidente Colaiacovo - ha aggiunto - ho espresso grande apprezzamento per la sensibilità e l'impegno dimostrati dalla Fondazione in favore della crescita di un comparto molto importante nel quadro economico umbro e dalle potenzialità particolarmente significative".

"Mossi da questo interesse comune - ha proseguito - l'incontro è stato pertanto l'occasione per valutare forme di collaborazione e sinergia. La reciproca interazione tra la Regione Umbria e la Fondazione Cassa di Risparmio, infatti, potrà costituire uno stimolo di sviluppo per il nostro territorio, contribuire alla crescita dell'imprenditorialità in agricoltura e consentire di intercettare quei progetti di eccellenza che meritano l'appoggio delle istituzioni".

"La sinergia con la Fondazione - ha detto l'assessore - porta con sé un'ulteriore opportunità, ossia la possibilità di attingere agli esiti di ricerche condotte dai massimi esperti in campo agroalimentare, accrescendo in tal modo la competitività del nostro territorio e delle imprese del comparto".

L'incontro si è concluso con l'impegno reciproco a sviluppare un confronto continuo intorno ai contenuti che emergeranno dalle due iniziative che vedono il coinvolgimento diretto della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia.

In particolare, il progetto "Ager" è nato nel 2008 su iniziativa di Fondazione Cariplo e oggi conta la partecipazione di altre 15 Fondazioni rappresentative del territorio nazionale. Con 34 milioni di euro di budget, 32 progetti multipartner finanziati e oltre 170 gruppi di ricerca attivati a livello nazionale, rappresenta il primo e più grande progetto filantropico a sostegno della ricerca in campo agroalimentare in Europa promosso dalle Fondazioni.

Anche l'associazione "Filiera Futura" è nata su iniziativa della Fondazione Cariplo e si pone come scopo quello di incentivare, raccogliere, stimolare e portare a compimento progetti condivisi per generare innovazione e favorire lo sviluppo di filiere produttive.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli