Italia Markets close in 8 hrs 25 mins

Un paio di scarpe del 1972 sono state vendute per quasi 400mila euro

Un paio di Nike simili a quella venduta all'asta (Photo by Kirby Lee/WireImage)

Un paio di rarissime scarpe da allenamento della Nike sono state vendute a una cifra record di 392mila euro.

Le scarpe, fabbricate nel 1972 e denominate 'Nike Waffle Racing Flat Moon', erano state disegnate da Bill Bowerman, l'allenatore di atletica che ha co-fondato la Nike insieme a Phil Knight. Ne furono fatte a mano soltanto 12, e molte di esse sono state 'consumate' dagli atleti della squadra olimpica statunitense.

Il paio andato all'asta (a New York) sarebbe l'unico, secondo le stime, a non essere stato consumato né sostanzialmente indossato. Le Nike sono state acquistate dal collezionista Miles Nadal (nulla a che vedere con il campione di tennis Rafa Nadal) insieme ad altre 99 paia di diverso spessore storico o sportivo. Tra gli acquisti figurano alcune rare Adidas, un paio di Air Jordan 11 e le Nike Mags di Ritorno al Futuro parte seconda.

Un'asta da record, e il signor Nadal è contento dei soldi spesi: "queste scarpe sono un vero oggetto storico, un artefatto della cultura pop. Il collezionismo di questo tipo di scarpe è al suo massimo attualmente, perché si vive un periodo di revival culturale legato agli anni '70 e alle sneakers".

Con una spesa di oltre un milione di euro, l'uomo ha ottenuto il suo centinaio di scarpe da collezione, che metterà in bella vista nel suo museo a Toronto - vicino ad auto d'epoca e altre chicche rare.

Il precedente record per una vendita di scarpe era stato fissato a quota 170mila euro nel 2017, quando in un'asta in California vennero battute le Converse indossate da Michael Jordan durante la finale olimpica di basket del 1984.