Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.965,63
    -127,47 (-0,55%)
     
  • Dow Jones

    31.496,30
    +572,16 (+1,85%)
     
  • Nasdaq

    12.920,15
    +196,68 (+1,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.864,32
    -65,78 (-0,23%)
     
  • Petrolio

    66,28
    +2,45 (+3,84%)
     
  • BTC-EUR

    41.606,86
    +405,61 (+0,98%)
     
  • CMC Crypto 200

    982,93
    +39,75 (+4,21%)
     
  • Oro

    1.698,20
    -2,50 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1916
    -0,0063 (-0,52%)
     
  • S&P 500

    3.841,94
    +73,47 (+1,95%)
     
  • HANG SENG

    29.098,29
    -138,51 (-0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.669,54
    -35,31 (-0,95%)
     
  • EUR/GBP

    0,8612
    -0,0004 (-0,05%)
     
  • EUR/CHF

    1,1085
    -0,0036 (-0,32%)
     
  • EUR/CAD

    1,5068
    -0,0094 (-0,62%)
     

Un tessuto uccide il coronavirus: la nuova scoperta italiana

Primo Piano
·2 minuto per la lettura
Virkill, il tessuto che uccide il coronavirus
Virkill, il tessuto che uccide il coronavirus

Si chiama Virkill il nuovo tessuto in grado di uccidere il coronavirus: l’invenzione è completamente made in Italy ed è stata ideata nei laboratori della Italtex di Cabiate, in provincia di Como. Grazie a delle nano-particelle di rame, materiale noto per la sua capacità di eliminare virus e batteri, il Virkill è in grado di inattivare il 99,9% dei virus e dei batteri presenti sulle superfici.

GUARDA ANCHE - Pfizer, Moderna, AstraZeneca: le differenze tra i vaccini secondo Burioni

La carica antivirale è stata recentemente certificata da test di laboratorio ed è pari a 3.25, questo vuol dire che il tessuto è in grado di inattivare il virus Sars-CoV-2 a una percentuale superiore del 99,9% già al primo controllo. La carica antivirale, inoltre, si mantiene anche dopo oltre i 100 lavaggi.

I primi a beneficiare del nuovo tessuto saranno hotel, centri benessere. Italtex, l’azienda del Comasco che ha ideato e realizzato Virkill, ha deciso infatti di proporre sul mercato una serie di prodotti utili a chi lavora nel mondo dell’hotellerie, della ristorazione e del wellness grazie alla collaborazione con alcuni partner specializzati. La prima collezione è stata presentata presso l’hotel Hyatt Centric di Milano: include divise per bartender e chef, così come le uniformi per camerieri e personale delle pulizie; tovaglie e runner per i ristoranti; copriguanciali, topper letto e piumino copriletto per le stanze di albergo; ciabattine, copri lettino, kimono e accappatoio per i centri benessere.

GUARDA ANCHE - Covid, gli anticorpi monoclonali sono la cura migliore?

“Un lavoro di squadra per garantire sicurezza agli ospiti di hotel, ristoranti e spa”, ha spiegato l’AD di Italtex, Alessandro Pedretti. “Virkill si pone come obiettivo l’eliminazione della trasmissione del virus attraverso le superfici contaminate. Sappiamo infatti da studi autorevoli che il SARS-Cov-2, come tanti altri virus, rimane attivo per diverso tempo fuori dall’organismo, sulle superfici e sui tessuti. Le soluzioni proposte sono state ideate per garantire una maggiore tranquillità al cliente che vuole sentirsi al sicuro mentre cerca di rilassarsi. L’idea è quindi quella che l’hotel, il ristorante o il centro benessere possano offrire un servizio aggiuntivo per migliorare l’esperienza del cliente. E ci siamo riusciti con un prodotto che resiste ad oltre cento lavaggi, è dermatologicamente testato per pelli sensibili e ipoallergenico”.