Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.088,36
    -340,57 (-1,52%)
     
  • Dow Jones

    30.996,98
    -179,03 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    13.543,06
    +12,15 (+0,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.631,45
    -125,41 (-0,44%)
     
  • Petrolio

    51,98
    -1,15 (-2,16%)
     
  • BTC-EUR

    26.258,26
    -572,74 (-2,13%)
     
  • CMC Crypto 200

    651,44
    +41,45 (+6,79%)
     
  • Oro

    1.855,50
    -10,40 (-0,56%)
     
  • EUR/USD

    1,2174
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • S&P 500

    3.841,47
    -11,60 (-0,30%)
     
  • HANG SENG

    29.447,85
    -479,91 (-1,60%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.602,41
    -15,94 (-0,44%)
     
  • EUR/GBP

    0,8895
    +0,0036 (+0,41%)
     
  • EUR/CHF

    1,0769
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,5500
    +0,0125 (+0,81%)
     

Una brutta Juve batte il Ferencvaros in rimonta: 2-1 con Ronaldo e Morata. Pirlo agli ottavi ma che fatica!

Antonio Parrotto
·2 minuto per la lettura

Per la prima volta in 123 anni di storia, questa sera la Juventus gioca una partita senza italiani tra porta e difesa. E' cominciata così la sfida di Champions League tra Juventus e Ferencvaros. Pirlo in emergenza con Szczesny in porta, Cuadrado e Alex Sandro sulle fasce, De Ligt e Danilo al centro, in avanti nuovamente spazio per Dybala. Rebrov con il 3-4-3 con Uzuni, Zubkov e Nguen in avanti a formare il tridente e con Dibusz in porta nonostante gli errori dell'andata.

Paulo Dybala, Juve-Ferencvaros | Valerio Pennicino/Getty Images
Paulo Dybala, Juve-Ferencvaros | Valerio Pennicino/Getty Images

Netto passo indietro per la Juventus in avvio. Juve apparsa poco concentrata in avvio. Brutto approccio della formazione di Andrea Pirlo. Gli esterni offensivi degli ungheresi e gli attaccanti hanno preso coraggio con il passare dei minuti e al 18' è arrivato il meritato vantaggio degli ospiti: cross dalla destra deviato e anticipo vincente di Myrto Uzuni che poi esulta anche come Cristiano Ronaldo. Il portoghese non la prende benissimo e prima viene fermato in fuorigioco, poi segna il gol dell'1-1 con un sinistro potente da fuori area.

Esultanza bianconera | DeFodi Images/Getty Images
Esultanza bianconera | DeFodi Images/Getty Images

Nella ripresa la Juventus costringe il Ferencvaros nella propria metà campo ma gli ungheresi appena possono mettono la testa fuori e provano a impensierire Szczesny. E' la Juve però ad andare vicina al gol, colpendo un palo con Bernardeschi. Poi Pirlo rivoluziona la squadra con Kulusevski, Chiesa, e Morata che dopo un'ora di gioco rimpiazzano McKennie, Chiesa e Dybala. E Morata anima subito la manovra offensiva bianconera mettendosi al servizio di CR7 che però si fa beffare dal portiere avversario, poi lo spagnolo si mette in proprio e colpisce il palo. L'ex Atletico però si riscatta al 92': cross di Cuadrado e colpo di testa vincente con la complicità del portiere avversario. Juve agli ottavi di finale. Rimane però il brutto primo tempo dei bianconeri: passo indietro rispetto alla prova convincente con il Cagliari.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A.