Italia markets closed
  • Dow Jones

    30.316,38
    +825,49 (+2,80%)
     
  • Nasdaq

    11.176,41
    +360,97 (+3,34%)
     
  • Nikkei 225

    26.992,21
    +776,42 (+2,96%)
     
  • EUR/USD

    0,9994
    +0,0167 (+1,70%)
     
  • BTC-EUR

    20.228,35
    +524,50 (+2,66%)
     
  • CMC Crypto 200

    458,27
    +12,84 (+2,88%)
     
  • HANG SENG

    17.079,51
    -143,32 (-0,83%)
     
  • S&P 500

    3.790,98
    +112,55 (+3,06%)
     

Una gara di solidarietà salva una volpe investita sulla strada nel Salento

MUSTAFA YALCIN / AGENZIA ANADOLU / Agenzia Anadolu tramite AFP

AGI - Una volpe è stata investita da un auto in corsa in provincia di Lecce ed è stata salvata grazie ad una gara di solidarietà che ha coinvolto automobilisti e volontari in una corsa contro il tempo.

L'animale è stata travolta e abbandonata alla propria sorte nel mezzo della carreggiata a Ugento (Le). Era vigile, ma non poteva muoversi a causa delle ferite riportate e guardava terrorizzata le auto sfrecciarle accanto e ignorarla.

Poi un gruppo di persone si è fermato e ha messo in moto la macchina dei soccorsi. Dopo aver portato la volpe in salvo, è stato contattato il Cras-centro di recupero di Calimera che ha dato disponibilità, ma la volpe ha iniziato ad avere le convulsioni e un'ora di tragitto poteva esserle fatale, così è stata contattata una clinica veterinaria a Taviano, decisamente più vicina.

Lì le dottoresse di turno, Alessandra Ramirez, Giulia Selmi, Giulia Folly Capelluti e le tecniche veterinarie Valeria Lobuono e Arianna Vetrugno, sono intervenute immediatamente per cercare di salvarle la vita.

Una volta stabilizzata, la volpe è stata trasportata al Centro recupero di Calimera dove è ancora ricoverata, ormai fuori pericolo, in attesa di tornare libera. Le persone che l'hanno soccorsa fanno la spola per andare a trovarla.

"Ringraziamo dal cuore i turisti e la gente del posto che hanno 'sacrificato' il loro tempo per salvare una vita - dicono dal Cras - grazie al meraviglioso team della clinica, a chi ha effettuato il trasporto e al nostro veterinario, Gianluca Nocco, Pizzico, così è stato chiamato dai suoi soccorritori l'esemplare di volpe, tornerà presto a scorrazzare per le campagne salentine".