Italia Markets open in 5 hrs 11 mins

Uncem: attivare ulteriore proroga per scontrino elettronico -2-

Red/Rar

Milano, 4 gen. (askanews) - Il modello, ad esempio, sottolinea Uncem, è quello dell'Emilia-Romagna: un aiuto concreto alle aziende, agli esercenti e ai titolari di attività di lavoro autonomo che operano in Appennino, nei Comuni montani, per sostenerle e renderle più competitive in territori dove è più difficile fare impresa. Dal 2019 vi è un contributo commisurato all'ammontare dell'imposta Irap. Dodici milioni di euro l'anno, per tre anni, con un contributo alle imprese che si configura come credito d'imposta, da utilizzarsi per il pagamento delle imposte negli anni 2020-2021-2022. "Viene concesso - spiega Giovanni Battista Pasini, presidente Uncem Emilia Romagna, che ha seguito tutti i passaggi legislativi in materia - in proporzione all'importo Irap dichiarato, per un importo fino a 5mila euro l'anno con un beneficio che potrà arrivare fino ad un massimo di 3mila euro l'anno. Ogni impresa vedrà infatti coperto il 100% dell'imposta Irap 2017 fino a 1.000 euro, a cui si aggiungerà il 50% dell'imposta Irap 2017 per lo scaglione da 1.000 a 5.000 euro".

"Uncem auspica tutte le Regioni possano agire su questo fronte - evidenzia Bussone - e che con un Programma operativo nazionale Montagna per il settennato di fondi europei 2021-2027 si possano individuare altri specifici contributi comunitari ai negozi, ai bar e alle imprese dei Comuni montani, senza che vengano configurati come aiuto di stato. Ci lavoriamo. Gli Stati generali della Montagna sono la sede corretta per farlo".