Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.744,38
    +215,69 (+0,88%)
     
  • Dow Jones

    34.200,67
    +164,68 (+0,48%)
     
  • Nasdaq

    14.052,34
    +13,58 (+0,10%)
     
  • Nikkei 225

    29.683,37
    +40,68 (+0,14%)
     
  • Petrolio

    63,07
    -0,39 (-0,61%)
     
  • BTC-EUR

    51.981,47
    -1.087,60 (-2,05%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.398,97
    +7,26 (+0,52%)
     
  • Oro

    1.777,30
    +10,50 (+0,59%)
     
  • EUR/USD

    1,1980
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.185,47
    +15,05 (+0,36%)
     
  • HANG SENG

    28.969,71
    +176,57 (+0,61%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.032,99
    +39,56 (+0,99%)
     
  • EUR/GBP

    0,8663
    -0,0020 (-0,23%)
     
  • EUR/CHF

    1,1018
    -0,0015 (-0,14%)
     
  • EUR/CAD

    1,4981
    -0,0028 (-0,19%)
     

Unicredit ben impostata a Piazza Affari, nuovo board sarà ancora più al femminile

Redazione Finanza
·1 minuto per la lettura

Acquisti oggi su Intesa Sanpaolo che risulta la migliore banche del Ftse Mib con +1,67%, seguita da Unicredit a +1,38% circa dopo che in mattinata il titolo della banca di piazza Gae Aulenti si era anche spinto fino a +3% circa sopra il muro dei 9 euro. Oggi dovrebbe uscire la lista dei candidati per il nuovo board da proporre all’assemblea del 15 aprile. Stando a quanto riporta oggi Il Corriere, il nuovo consiglio sarà di 13 membri (dai 14 attuali) con quota femminile incrementata al 45%, pari a sei consigliere. Oltre ai posti che verranno occupati dal futuro ceo Andrea Orcel e dal presidente designato Pier Carlo Padoan, per gli altri si va verso un'ampia riconferma con possibile avvicendamento in qualche poltrona per consiglieri che hanno alle spalle già due mandati come l'austriaco Alexander Wolfgring o il banchiere di Abu Dhabi Mohamed Hamad Al Mehairi. Verso l'addio anche Diego De Giorgi, banchiere ex BofA che sta promuovendo una Spac insieme con Mustier.