Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.218,16
    -495,44 (-1,93%)
     
  • Dow Jones

    33.290,08
    -533,37 (-1,58%)
     
  • Nasdaq

    14.030,38
    -130,97 (-0,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.964,08
    -54,25 (-0,19%)
     
  • Petrolio

    71,50
    +0,46 (+0,65%)
     
  • BTC-EUR

    29.936,46
    -210,81 (-0,70%)
     
  • CMC Crypto 200

    888,52
    -51,42 (-5,47%)
     
  • Oro

    1.763,90
    -10,90 (-0,61%)
     
  • EUR/USD

    1,1865
    -0,0045 (-0,38%)
     
  • S&P 500

    4.166,45
    -55,41 (-1,31%)
     
  • HANG SENG

    28.801,27
    +242,68 (+0,85%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.083,37
    -74,77 (-1,80%)
     
  • EUR/GBP

    0,8590
    +0,0041 (+0,49%)
     
  • EUR/CHF

    1,0935
    +0,0016 (+0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,4786
    +0,0075 (+0,51%)
     

UniCredit: collocati con successo 2 bond, ordini totali superiori a 8 mld$

·2 minuto per la lettura

UniCredit ha annunciato di avere collocato con successo bond per due miliardi di dollari. In particolare, il gruppo bancario guidato da Orcel "ha emesso titoli senior preferred callable con scadenza a 6 anni richiamabili dopo 5 anni per 1 miliardo di dollari e senior preferred callable con scadenza a 10 anni richiamabili dopo 11 anni per 1 miliardo di dollari, per un importo complessivo di 2 miliardi destinati ad investitori istituzionali. I titoli sono computabili ai fini TLAC/MREL e contribuiscono a garantire liquidità alla curva di credito in dollari". UniCredit ha indicato che il processo di book building che ha visto la partecipazione di circa 200 investitori istituzionali distribuiti in tutto il mondo di cui quasi il 70% dal Nord America, con ordini totali superiori a 8 miliardi di dollari grazie a una forte domanda, ha consentito di migliorare la guidance iniziale di 25 punti base. Nel dettaglio le note hanno differenti caratteristiche: per il titolo 6NC5, cedola al 1,982% all'anno per i primi 5 anni corrisposta su base semestrale, equivalente a uno spread pari a 120 punti base sul tasso dello US Treasury a 5 anni. Se non richiamato dall'emittente, la cedola verrà rideterminata in base al tasso dello US Treasury a 1 anno maggiorato di uno spread pari a 120 punti base, circa 80 punti base meno dell'emissione inaugurale senior preferred in dollari del 2017 (anche includendo il costo della call); per il titolo a 11NC10, cedola al 3,127% all'anno per i primi 10 anni corrisposta su base semestrale, equivalente a uno spread pari a 155 punti base sul tasso dello US Treasury a 10 anni. Se non richiamato dall'emittente, la cedola verrà rideterminata in base al tasso dello US Treasury a 1 anno maggiorato di uno spread pari a 155 punti base, circa 85 punti base meno dell'emissione inaugurale senior preferred in dollari del 2017 (anche includendo il costo della call). Entrambi i titoli hanno prezzo di emissione pari a 100%. BofA Securities, Citi, Goldman Sachs International, J.P. Morgan, Morgan Stanley, TD Securities e UniCredit hanno curato il collocamento ricoprendo il ruolo di joint bookrunner. Infine i titoli saranno emessi a valere sul Programma Globale MTN e hanno i seguenti rating attesi: Baa1 (Moody's) / BBB (S&P) / BBB- (Fitch). Il taglio minimo dell'obbligazione è di 200.000 dollari e multipli di 1.000 dollari. La data di regolamento è prevista per il 3 giugno 2021.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli