Italia Markets open in 2 hrs 17 mins

Unicredit dice addio a Mediobanca: fino a 800 milioni da cessione intera quota

Titta Ferraro

UniCredit avvia l'uscita da Mediobanca attraverso la vendita di tutta la quota in possesso. La quota detenuta da Unicredit è pari a circa l'8,4 per cento del capitale sociale di Mediobanca. La cessione, stando a quanto riporta l'agenzia Radiocor, dovrebbe consentire alla banca di incassare tra 785 e 805 milioni di euro sulla base dei valori a cui sta avvenendo il collocamento con uno sconto massimo del 2,3% sul prezzo di chiusura odierna (10,78 euro per azione). Unicredit era primo azionista di Mediobanca davanti a Leonardo Del Vecchio.

L'operazione sarà realizzata attraverso una procedura di accelerated bookbuilding rivolta a determinati investitori istituzionali. UniCredit si riserva il diritto di variare i termini e i tempi dell'Offerta in qualsiasi momento. Per tale operazione, UniCredit si avvale di BofA Securities, Morgan Stanley e UniCredit Corporate & Investment Banking in qualità di Joint Bookrunners per l'Offerta. Nell’ambito del mandato conferito ai predetti istituti, UniCredit ha richiesto di procedere ad un collocamento diversificato agli investitori, impegnandosi a non interferire con l’allocazione delle azioni. "I proventi della cessione saranno utilizzati per supportare lo sviluppo delle attività dei clienti di UniCredit", conclude la nota della banca.