Italia markets closed

Unicredit, Fabi: trattativa appesa a un filo

Red/Rar

Milano, 14 feb. (askanews) - "La trattativa con Unicredit è appesa a un sottile filo. L'incontro di oggi è stato solo un riallineamento dei diritti e delle prerogative sindacali rispetto ai piani industriali aziendali. Abbiamo rivendicato fortemente il diritto del sindacato di negoziare e dissentire su tutto, sui numeri, sui modelli distributivi, sulle strategie commerciali, sull'abbandono di vaste aree, sulla emorragia continua di professionalità". Lo ha dichiarato il segretario nazionale della Fabi, Mauro Morelli, dopo l'incontro con Unicredit sul nuovo piano industriale Team 23. "La trattativa, messa da parte la lettera di avvio procedura, dichiarata irricevibile e provocatoria, avrà una fase di dettagliata informativa a 360 gradi su tutto il piano, per poi decidere se mai esistano le condizioni per avviare una fase di negoziato. Finora nei fatti e nei numeri fin qui dichiarati non siamo assolutamente d'accordo".