Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.754,75
    +35,32 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    15.786,99
    +100,07 (+0,64%)
     
  • Nikkei 225

    28.860,62
    +405,02 (+1,42%)
     
  • EUR/USD

    1,1346
    +0,0073 (+0,65%)
     
  • BTC-EUR

    44.682,88
    -215,81 (-0,48%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.320,56
    +15,44 (+1,18%)
     
  • HANG SENG

    23.996,87
    +13,21 (+0,06%)
     
  • S&P 500

    4.701,21
    +14,46 (+0,31%)
     

UniCredit, head of Italy Ubertalli annuncia nuovo assetto organizzativo per rete commerciale Italia

·2 minuto per la lettura

A partire dal prossimo 13 dicembre, prenderà il via il nuovo assetto organizzativo per la rete commerciale italiana di Unicredit. E' quanto ha annunciato Niccolò Ubertalli, head of Italy, in una lettera ai dipendenti riportata dalle agenzie di stampa: "L'Italia rappresenta le radici del nostro gruppo e ha una grande rilevanza strategica per la nostra BANCA: è proprio per questo che UniCredit Italia è stata riconosciuta come area geografica a sé stante e contribuisce in maniera significativa al raggiungimento dei nostri risultati, finanziari e non. Questo status ha messo la nostra BANCA davanti a nuove opportunità che ci permettono di fare passi in avanti nel nostro percorso di semplificazione, anche attraverso la riorganizzazione della nostra rete commerciale". Ancora Ubertalli: "Per aiutarci a servire al meglio i nostri clienti faremo le seguenti modifiche strutturali alla rete commerciale, con effetto a partire dal 13 dicembre: semplificazione organizzativa a livello di Region, con riduzione dei riporti gerarchici per aumentare l'efficienza operativa (ci saranno 69 Aree Retail, 43 Aree Private e 41 Aree Corporate); creazione del ruolo di Vice Area Manager per Retail, Small Business e Private Banking per aiutarci a essere ancora più presenti a livello locale e a comprendere meglio le esigenze del territorio, affiancandosi come approccio a quanto già avviene per le Aree Corporate; creazione del nuovo modello dei Mercati, sotto la supervisione di una Filiale principale rinominata Sede a cui riporteranno sia filiali con direttore sia sportelli. Questo permetterà una copertura dei territori migliore e più flessibile; rafforzamento del ruolo del direttore di sede, a cui verranno attribuite leve commerciali e gerarchiche per favorire una maggiore focalizzazione sui nostri clienti. Questa figura sarà affiancata dal vice direttore operativo per il presidio delle attività amministrative e contabili e, nei mercati più complessi in cui risultasse necessario, dal vice Direttore Commerciale, per un maggior presidio del territorio dal punto di vista dello sviluppo del business; creazione del canale Enterprises dove, insieme alle Aree Corporate e alle altre Aree specialistiche, confluiranno i Business Center ridenominati e riaggregati in 60 Aree Small Business. Questo consentirà un ampliamento del perimetro di gestione di volumi commerciali e di clienti". Così l'head of Italy di UniCredit ha concluso: "Questa strategia ci aiuterà a semplificare e rendere più efficiente la nostra organizzazione, e quindi a supportare i nostri clienti al meglio delle nostre possibilità. Circa 1.800 colleghi già operativi nelle Regioni diventeranno risorse del Mercato riportando direttamente al direttore di sede, in modo che possano essere ancora più vicini ai nostri clienti, soddisfare le loro esigenze e metterli davvero al centro di tutto quello che facciamo. Nel corso di questo processo, favoriremo lo sviluppo delle competenze delle nostre persone investendo in programmi di formazione dedicati, che ci aiuteranno a raggiungere i nostri obiettivi nel lungo periodo".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli