Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.057,36
    -143,31 (-0,42%)
     
  • Nasdaq

    13.893,88
    -158,46 (-1,13%)
     
  • Nikkei 225

    29.685,37
    +2,00 (+0,01%)
     
  • EUR/USD

    1,2044
    +0,0063 (+0,53%)
     
  • BTC-EUR

    46.346,57
    -27,30 (-0,06%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.261,11
    -37,85 (-2,91%)
     
  • HANG SENG

    29.106,15
    +136,44 (+0,47%)
     
  • S&P 500

    4.159,34
    -26,13 (-0,62%)
     

UniCredit maglia nera del Ftse Mib: titolo perde oltre -3% dopo incontri broker-vertici su bilancio I trimestre

Laura Naka Antonelli
·2 minuto per la lettura

Gli analisti di Mediobanca Securities hanno partecipato a una call di UniCredit precedente la pubblicazione dei risultati del primo trimestre del 2021. Dalla call, scrivono in una nota odierna, è emerso un margine di interesse netto debole a fronte di numeri positivi sul costo del rischio e sul CET1. Detto questo, il titolo di Piazza Gae Aulenti si conferma maglia nera dell'indice Ftse Mib, cedendo più del 3% a 8,68 euro. In generale, dal mondo dei broker non emerge un particolare entusiasmo dopo l'incontro che hanno avuto con i vertici della banca. Tornando alla nota di Mediobanca Securities, gli analisti hanno precisato di aver avvertito "un messaggio cauto riguardo al margine di interesse netto, rispetto a una evoluzione più costruttiva del costo del rischio". Il "trading dovrebbe essere supportato dalla volatilità, a livello stagionale, mentre le commissioni dovrebbero presentarsi contrastate, con trend positivi nel risparmio gestito, rispetto a commissioni leggere sulle transazioni e sui finanziamenti a causa del lockdown". I lati "positivi e negativi dovrebbero compensarsi l'un l'altro". Gli analisti di Mediobanca Securities hanno sul titolo UniCredit un rating "underperform", a fronte di un target price pari a 8,80 euro. Gli analisti di Mediobanca Securities hanno anche scritto che il neo amministratore delegato "Andrea Orcel parteciperà alla call dei risultati di bilancio del primo trimestre del 2021, in vista dell'aggiornamento della strategia che seguirà poi in autunno (non prima di settembre)". "Vediamo UniCredit nel mezzo di un turbinio di eventi, che saranno ridotti la prossima settimana con la nomina del nuovo cda da parte dell'assemblea generale degli azionisti. La ridefinizione della strategia e una eventuale operazione di M&A dovrebbero essere i prossimi (passi). Siamo underperform a causa dei trend operativi di breve periodo che non saranno di sostegno, mentre attendiamo che si faccia maggiore chiarezza sul gruppo". L'Assemblea degli azionisti di UniCredit è stata convocata a Milano in sessione ordinaria e straordinaria il 15 aprile 2021 in unica convocazione.