Italia Markets open in 8 hrs 40 mins

UniCredit, Mustier: "M&A solo quando le valutazioni delle banche in Europa inizieranno a salire"

Alessandra Caparello

UniCredit guarderà all'M&A quando le valutazioni delle banche in Europa inizieranno a salire. Così l’amministratore delegato del gruppo bancario Jean Pierre Mustier parlando a Bloomberg Television.

Secondo l’AD di UniCredit, più è alto il valore del titolo, meno necessità c'è di fare aumenti di capitale nelle fusioni. Un tema quello delle fusioni bancarie al centro della cronaca finanziaria degli ultimi mesi.

Nella setata di ieri, il Primo ministro francese Édouard Philippe ha dato il suo ok ai merger bancari in Ue per creare "attori globali con massa critica", sottolineando che questo in finanza sarebbe "una buona cosa". Philippe ha aggiunto che il completamento del progetto dell'unione bancaria renderebbe queste operazioni più facili. In merito ai tassi negativi, sui quali molti istituti si sono lamentati, Mustier ha detto che di fatto hanno prodotto un beneficio sia per i prestatori che per l'economia, ma ora "che i tassi saranno ancora negativi per un lungo periodo, si registrerà un lieve impatto sui conti delle banche". E di conseguenza il tiering avviato dalla Bce nel meeting di settembre è positivo, ma ci vorrebbe "più tiering ora".