Italia Markets open in 6 hrs 18 mins

UniCredit, Mustier su addio a Mediobanca: 'volevamo proteggere Piazzetta Cuccia e Generali ma proposta respinta'

Laura Naka Antonelli

Generali "è una compagnia estremamente ben gestita. Abbiamo sempre ribadito l'auspicio che resti indipendente e italiana. Avevamo proposto agli azionisti di Mediobanca un patto forte per proteggere Piazzetta Cuccia e le sue controllate ma la nostra proposta è stata respinta". Così Jean-Pierre Mustier, numero uno di UniCredit, nel corso della conferenza stampa indetta per commentare i risultati di bilancio della banca, ha spiegato la decisione di vendere del tutto la quota detenuta nell'istituto di Piazzetta Cuccia.

La decisione, ha sottolineato, è maturata anche dopo che lo scorso anno, alla scadenza del patto di sindacato di Piazzetta Cuccia e con l'uscita di Bollorè, non è stato possibile raggiungere alcun accordo sulla formazione di un nuovo accordo "più forte" fra i soci, come richiesto da Unicredit.

"Quando la nostra proposta è stata respinta abbiamo considerato la nostra quota non strategica e in linea con la nostra strategia è stata venduta", ha detto.