Italia Markets close in 2 hrs 44 mins

UniCredit, Padoan cooptato nel Cda come presidente designato

Voz
·1 minuto per la lettura

Roma, 13 ott. (askanews) - Pier Carlo Padoan è stato cooptato nel Consiglio di amministrazione di UniCredit, quale amministratore non esecutivo, dopo esser stato selezionato come "miglior candidato per la posizione di Presidente di per il prossimo mandato (2021-2023)". Lo ha annunciato la banca con un comunicato, precisando che la scelta da parte del Cda è stata unanime e che ha avuto il supporto di una Task Force composta di amministratori indipendenti guidata dal viceresidente, Lamberto Andreotti. L'ex ministro dell'Economia e ex capo economista dell'Ocse resterà in carica come consigliere fino all'assemblea chiamata ad approvare il bilancio di esercizio 2020, si legge, e a rinnovare l'intero Consiglio di Amministrazione. La cooptazione di Padoan si è resa possibile grazie alla decisione di Elena Zambon di dimettersi dal suo incarico di Consigliere, ricoperto da lungo tempo, a seguito di improrogabili impegni professionali che le avrebbero impedito di proseguire le sue attività consiliari con la necessaria assiduità. Padoan, aggiunge UniCredit svolgerà "un ruolo attivo nella definizione della lista dei candidati per il rinnovo dell'organo amministrativo che l'attuale Consiglio di Amministrazione predisporrà in vista dell'Assemblea degli azionisti del 2021". (segue)