Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.970,73
    +112,55 (+0,49%)
     
  • Dow Jones

    33.761,05
    +424,38 (+1,27%)
     
  • Nasdaq

    13.047,19
    +267,27 (+2,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.546,98
    +727,65 (+2,62%)
     
  • Petrolio

    91,88
    -2,46 (-2,61%)
     
  • BTC-EUR

    23.766,49
    +281,84 (+1,20%)
     
  • CMC Crypto 200

    574,64
    +3,36 (+0,59%)
     
  • Oro

    1.818,90
    +11,70 (+0,65%)
     
  • EUR/USD

    1,0257
    -0,0068 (-0,66%)
     
  • S&P 500

    4.280,15
    +72,88 (+1,73%)
     
  • HANG SENG

    20.175,62
    +93,19 (+0,46%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.776,81
    +19,76 (+0,53%)
     
  • EUR/GBP

    0,8457
    -0,0001 (-0,02%)
     
  • EUR/CHF

    0,9655
    -0,0060 (-0,61%)
     
  • EUR/CAD

    1,3102
    -0,0070 (-0,53%)
     

UniCredit, titolo +7,5% con piano Orcel 'UniCredit Unlocked'. Remunerazione azionisti di almeno €16 MLD in periodo 2021-2024

·1 minuto per la lettura

Il nuovo piano strategico di UniCredit porta il titolo a scattare con un rally di oltre +7% che lo porta in cima al listino Ftse Mib. L'UniCredit-Day è finalmente arrivato: oggi, giovedì 9 dicembre, la banca di Piazza Gae Aulenti ha presentato il piano strategico 2022-2024, che porta il nome "UniCredit Unlocked". Si tratta di "un nuovo modello di business per una forte generazione organica di capitale, in grado di garantire una remunerazione degli azionisti significativamente maggiore e in progressiva crescita nell'arco di piano, pari ad almeno €16 miliardi per il 2021-2024. La distribuzione avverrà attraverso la combinazione di dividendi cash e riacquisti di azioni proprie, mantenendo o eccedendo un robusto CET1 ratio del 12,5-13 cento". "Per il 2022 si prevede una distribuzione di €3,7 miliardi (relativa al FY2021), composta da un dividendo cash pari al 30 per cento circa dell'Utile netto sottostante e riacquisti di azioni per la parte restante - si legge nel comunicato diramato dala banca - In base alle assunzioni del piano, la distribuzione totale relativa al FY2022 è prevista in linea o superiore a quella per il FY2021, con un progressivo aumento a partire dal FY2023. Il dividendo in contanti annuale per il FY2022 è atteso al 35 per cento dell'Utile netto e per gli anni successivi ad almeno il 35 per cento dell'Utile netto con la parte restante in riacquisti di azioni".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli