Italia markets close in 3 hours 56 minutes
  • FTSE MIB

    22.037,55
    +335,76 (+1,55%)
     
  • Dow Jones

    29.591,27
    +327,79 (+1,12%)
     
  • Nasdaq

    11.880,63
    +25,66 (+0,22%)
     
  • Nikkei 225

    26.165,59
    +638,22 (+2,50%)
     
  • Petrolio

    43,46
    +0,40 (+0,93%)
     
  • BTC-EUR

    16.096,01
    +514,88 (+3,30%)
     
  • CMC Crypto 200

    376,74
    +15,31 (+4,24%)
     
  • Oro

    1.810,40
    -27,40 (-1,49%)
     
  • EUR/USD

    1,1872
    +0,0027 (+0,23%)
     
  • S&P 500

    3.577,59
    +20,05 (+0,56%)
     
  • HANG SENG

    26.588,20
    +102,00 (+0,39%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.498,98
    +35,94 (+1,04%)
     
  • EUR/GBP

    0,8906
    +0,0021 (+0,24%)
     
  • EUR/CHF

    1,0837
    +0,0037 (+0,35%)
     
  • EUR/CAD

    1,5503
    +0,0018 (+0,11%)
     

UniCredit: Utile netto sottostante di 700 milioni euro in III trimestre, +31,1% t/t

Laura Naka Antonelli
·1 minuto per la lettura

UniCredit ha riportato nel terzo trimestre del 2020 un utile netto sottostante di €0,7 mld, (700 milioni di euro), rispetto agli €1,1 miliardi del terzo trimestre del 2019 e i 0,5 miliardi del secondo trimestre del 2020. Su base trimestrale, il risultato è stato superiore del 31,1%, "grazie ai minori accantonamenti, con un aumento della redditività, sostenute dalla diversificazione di business e geografica con forti contributi da parte di CIB e CEE", come si legge nel comunicato. Il RoTE sottostante è stato pari al 5,4 per cento, in rialzo di 1,3 p.p su base trimestrale, guidato da minori rettifiche su crediti e ripresa dei ricavi con costi sotto controllo. La banca guidata da Jean Pierre Mustier ha confermato la guidance dell'anno fiscale 2021, esattamente: "utile netto sottostante per il FY21 confermato a €3-3,5 miliardi e RoTE sottostante tra il 6 e il 7 per cento". Buona la posizione "per rafforzare la base clienti e fornire un supporto continuo agli stakeholder".