Unicredit: vola il titolo in Borsa dopo la discesa di Crt al 2,5%

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
FTSEMIB.MI17.050,21-36,64

Brillante Unicredit a Piazza Affari, con il titolo che sul Ftse Mib (Milano: FTSEMIB.MI - notizie) avanza del 4,11% a 4,05 euro. Venerdì scorso la Consob ha comunicato che la Fondazione Cassa di Risparmio di Torino (Crt), con un'operazione datata 21 dicembre, ha limato la propria quota detenuta in Piazza Cordusio a poco più del 2,5% rispetto al 3,856% posseduto in precedenza. In questo modo, la Fondazione non risulta più essere il primo azionista italiano dell'istituto di credito milanese ma bensì la Fondazione Cariverona con il 3,534%. Il fondo di Abu Dhabi Aabar è invece il primo azionista estero con il 6,5%. Secondo gli analisti di Equita la discesa è dovuta con tutta probabilità ad operazioni di acquisto put e vendita call effettuate da Crt alla fine del 2011 prima dell'aumento di capitale e che a seguito del rally del titolo hanno comportato l'esercizio delle call. Per gli esperti della Sim milanese il fatto aumenta leggermente l'appeal speculativo del titolo.

Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 17.050,21 -0,21% 5 dic 17:35 CET
Eurostoxx 50 3.052,75 +1,25% 5 dic 17:50 CET
Ftse 100 6.746,83 +0,24% 5 dic 17:35 CET
Dax 10.684,83 +1,63% 5 dic 17:45 CET
Dow Jones 19.216,24 +0,24% 5 dic 22:38 CET
Nikkei 225 18.370,83 +0,52% 03:30 CET

Ultime notizie dai mercati