Italia markets closed

Unipol Gruppo sospende dividendo, confermato per UnipolSai

Bos

Milano, 2 apr. (askanews) - Il cda di Unipol Gruppo, pur rilevando "che continuano a sussistere" alla data odierna "tutti i presupposti, ivi inclusi i coefficienti di solidità patrimoniale, per procedere alla distribuzione del dividendo per l'esercizio 2019 (pari a 0,28 euro per azione)", ha deciso di "attenersi strettamente" alle richieste rivolte dall'Ivass a tutti gruppi assicurativi italiani in relazione all'emergenza Covid-19, sospendendo quindi la proposta di distribuzione di detto dividendo all'ordine del giorno dell'assemblea degli azionisti convocata per il 30 aprile 2020 e, conseguentemente, di proporre all'adunanza assembleare l'assegnazione a riserva dell'utile d'esercizio 2019.

"Si evidenzia - rileva in un comunicato - che a seguito della proposta sopra illustrata, se approvata dall'assemblea dei soci, il Solvency ratio consolidato al 31 dicembre 2019 aumenterebbe dal 182% (con un eccesso di capitale, rispetto al Solvency capital requirement, di 3,5 miliardi di euro circa) al 187% (con un eccesso di capitale di 3,7 miliardi di euro circa)".

Il cda si è comunque riservato - non appena ricorreranno le condizioni, passata l'attuale situazione di emergenza in cui si trova l'intero Paese - di convocare un'assemblea dei soci per dare esecuzione alla distribuzione di riserve di utili entro l'esercizio 2020, al fine di consentire ai propri Azionisti di beneficiare della creazione di valore generata dal Gruppo Unipol.

Il cda della controllata UnipolSai Assicurazioni, informa il comunicato, ha confermato, per parte sua, la proposta di distribuzione del dividendo per l'esercizio 2019 (pari a 0,16 euro per azione), posta all'ordine del giorno dell'assemblea degli azionisti convocata per il 29 aprile 2020, come già comunicato al mercato nelle scorse settimane.

Tale decisione "è stata assunta anche tenuto conto dell'elevata solidità patrimoniale della Compagnia (al 31 dicembre 2019, il Solvency ratio individuale è pari al 284%, con un eccesso di capitale di euro 5,3 miliardi circa, già dedotto il dividendo 2019), che la pone ai massimi livelli nazionali.

L'organo amministrativo di Unipol Gruppo ha, infine, deliberato di sospendere ogni valutazione in merito al riconoscimento della remunerazione variabile di competenza dell'esercizio 2019 per tutto il personale dirigente del Gruppo, ivi incluso l'amministratore delegato, rinviando qualsiasi decisione in merito ad una successiva riunione consiliare, da fissarsi nei prossimi mesi tenuto conto dell'evoluzione del contesto generale.