Italia Markets closed

Unipol: utile normalizzato sale a 577 mln nei 9 mesi 2019

Daniela La Cava

Il Gruppo Unipol ha annunciato stamattina i risultati dei primi nove mesi del 2019 che vedono il risultato netto consolidato normalizzato pari a 577 milioni di euro, con una crescita del 14,6% rispetto all'analogo periodo nel 2018. Il risultato netto consolidato reported è invece pari a 923 milioni contro gli 843 milioni dell’esercizio precedente. "Tale risultato comprende anche gli effetti positivi derivanti dal primo consolidamento con il metodo del patrimonio netto del Gruppo Bper (pari a 413 milioni di euro) e l’onere straordinario derivante dalla sottoscrizione, nel terzo trimestre 2019, degli accordi con i sindacati (88,5 milioni al lordo delle imposte)". I risultati reported dei primi 9 mesi del 2018, spiega ancora la nota del gruppo bolognese, includevano una plusvalenza di 309 milioni legata alla cessione della partecipazione in Popolare Vita, ed erano calcolati su un perimetro di consolidamento diverso.

Al 30 settembre 2019 la raccolta diretta assicurativa, al lordo delle cessioni in riassicurazione, si è attestata a circa 10 miliardi di euro con una variazione del 14,5% rispetto al 30 settembre 2018. Nel dettaglio, il comparto Danni ha mostrato una crescita del 2,7% a 5,73 miliardi e quello Vita di quasi il 40% a 4,3 miliardi.

Il combined ratio del Gruppo si è attestato al 94,1%, in leggero peggioramento rispetto al 93,5% realizzato al 30 settembre 2018. Per quanto concerne l’indice di solvibilità di Gruppo al 30 settembre 2019, il rapporto tra fondi propri e capitale richiesto è pari al 179%, in incremento rispetto al 163% del 31 dicembre 2018.