Italia markets open in 7 hours 40 minutes
  • Dow Jones

    35.258,61
    -36,15 (-0,10%)
     
  • Nasdaq

    15.021,81
    +124,47 (+0,84%)
     
  • Nikkei 225

    29.025,46
    +474,56 (+1,66%)
     
  • EUR/USD

    1,1614
    -0,0004 (-0,03%)
     
  • BTC-EUR

    53.399,74
    +62,12 (+0,12%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.430,53
    -21,11 (-1,45%)
     
  • HANG SENG

    25.409,75
    +78,75 (+0,31%)
     
  • S&P 500

    4.486,46
    +15,09 (+0,34%)
     

United Airlines, scatta licenziamento per dipendenti no vax

·1 minuto per la lettura

Circa 593 dipendenti statunitensi della United Airlines (UA) che hanno rifiutato il vaccino anti Covid-19 perderanno il lavoro. Tuttavia, più del 99 per cento dei dipendenti statunitensi di UA è già vaccinato. Meno del 3 per cento dei 67.000 dipendenti statunitensi di UA ha richiesto esenzioni religiose o mediche. UA ha detto che i dipendenti a cui è concessa l'esenzione saranno messi in congedo temporaneo dal 2 ottobre, mentre quelli le cui richieste sono state negate avrebbero avuto cinque settimane per ottenere il vaccino o saranno licenziati.

UA metterà le persone a cui ha concesso le esenzioni religiose in congedo non retribuito, e quelli concessi esenzioni mediche in congedo medico con qualche forma di compensazione. UA è l'unico vettore principale degli Stati Uniti ad imporre il vaccino. Delta Airlines prevede di iniziare a far pagare i dipendenti non vaccinati sul piano sanitario della società un supplemento di 200 dollari ogni mese, a partire dal 1 novembre. American Airlines e Southwest Airlines hanno entrambi incoraggiato i vaccini. Il mandato ha diretto l'Occupational Safety and Health Administration a sviluppare una regola che richieda alle aziende con almeno 100 dipendenti di adottare la vaccinazione o programmi di test settimanali, con sanzioni fino a 14.000 dollari per la violazione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli