Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.457,31
    +198,70 (+0,56%)
     
  • Nasdaq

    15.129,09
    +107,28 (+0,71%)
     
  • Nikkei 225

    29.215,52
    +190,06 (+0,65%)
     
  • EUR/USD

    1,1640
    +0,0022 (+0,19%)
     
  • BTC-EUR

    54.835,23
    +1.639,56 (+3,08%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.481,22
    +17,87 (+1,22%)
     
  • HANG SENG

    25.787,21
    +377,46 (+1,49%)
     
  • S&P 500

    4.519,63
    +33,17 (+0,74%)
     

Università, al via il XVIII Convegno annuale del Codau

·1 minuto per la lettura

Parte il 30 settembre il XVIII Convegno annuale del Codau, il Convegno dei Direttori generali delle Amministrazioni Universitarie che ha per tema 'Dalla resilienza alla ripresa, siamo pronti?', che si tiene a Roma, dalle ore 19 di giovedì prossimo e fino a sabato 2 ottobre, presso il Rome Cavalieri, a Waldorf Astoria Hotel.

Nel corso della 4 giorni di lavori, i Direttori generali delle Amministrazioni Universitarie insieme a ospiti di rilievo del mondo delle Istituzioni e delle imprese discutono - in 5 diversi seminari dedicati ai temi delle infrastrutture, della digitalizzazione e del reclutamento - in che modo e in quali condizioni il sistema universitario italiano può svolgere il proprio ruolo a favore della ripresa.

Il Codau sottolinea che il convegno "vuole essere un momento di confronto per capire quali possano essere i fattori di successo e le competenze distintive necessarie per affrontare il rilancio del Paese dopo la pandemia". Oltre alla presenza e all'intervento del presidente del Codau Alberto Scuttari, tra gli ospiti é prevista la ministra dell’Università e della Ricerca, Maria Cristina Messa, che interviene il 30, ad apertura dei lavori.

L'intero programma è consultabile sul sito del Codau e il convegno, a cui circa 72 atenei italiani hanno confermato la partecipazione, si tiene anche in streaming sul canale YouTube del Convegno dei Direttori generali delle Amministrazioni Universitarie.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli