Italia Markets open in 8 hrs 11 mins

Upb:su stato della Sanità in Italia qualche luce e molte ombre

Cos

Roma, 2 dic. (askanews) - Qual è lo stato di salute della sanità italiana? Quella che emerge dal Focus dell'Ufficio parlamentare di Bilancio, "Lo stato della sanità in Italia", alla vigilia del via libera al Patto per la salute 2019-2021, dal quale dipende lo sblocco di maggiori risorse per il Servizio Sanitario Nazionale (2 miliardi per il 2020 e 3,5 miliardi per il 2021), è una fotografia in chiaroscuro con qualche luce e molte ombre.

Ad alcuni punti di forza, si legge, si contrappongono infatti aspetti problematici che costituiscono questioni centrali anche del confronto finanziario e programmatico tra Governo e Regioni, che si rinnova dopo un lungo periodo di sospensione (il più recente Patto per la salute era riferito agli anni 2014-16).

Se confrontato con i sistemi sanitari degli altri paesi industrializzati e, in particolare, con quelli europei, il Ssn appare piuttosto efficiente e, in base ad alcuni indicatori, anche abbastanza efficace. Negli anni, in concomitanza con le politiche di consolidamento finanziario adottate, si è tuttavia assistito a un 'significativo disinvestimento nella sanità pubblica che si è manifestato con carenze soprattutto sulla dotazione di personale'. La 'contrazione delle risorse ha solo in parte favorito miglioramenti dell'efficienza e una efficace riorganizzazione dell'offerta'. Ne sono derivate 'conseguenze sull'accesso fisico ed economico, soprattutto nel periodo della crisi, e uno spostamento di domanda verso il mercato privato'. (Segue)