Italia markets closed
  • Dow Jones

    29.565,54
    -344,83 (-1,15%)
     
  • Nasdaq

    12.143,24
    -62,60 (-0,51%)
     
  • Nikkei 225

    26.433,62
    -211,09 (-0,79%)
     
  • EUR/USD

    1,1950
    -0,0020 (-0,17%)
     
  • BTC-EUR

    16.168,18
    +838,26 (+5,47%)
     
  • CMC Crypto 200

    379,40
    +14,80 (+4,06%)
     
  • HANG SENG

    26.341,49
    -553,19 (-2,06%)
     
  • S&P 500

    3.611,38
    -26,97 (-0,74%)
     

Usa, +365mila posti di lavoro nel settore privato a ottobre

AAA-Mal/Glv
·1 minuto per la lettura

New York, 4 nov. (askanews) - L'occupazione nel settore privato statunitense a ottobre ha avuto un andamento peggiore delle attese. Secondo il rapporto mensile redatto da Macroeconomics Advisers e dall'agenzia che si occupa di preparare le buste paga, Automatic Data Processing, a ottobre sono stati creati 365mila posti di lavoro in più, mentre a settembre quando i posti creati sono stati 749mila. Le stime degli analisti erano per un rialzo di 600mila unità. Il dato di settembre è stato rivisto in rialzo da 749mila a 753mila. Ad aprile c'era stato un crollo di 19,6 milioni di posti di lavoro, il dato peggiore di sempre a causa della pandemia. Il report mostra che i posti di lavoro sono cresciuti in tutti settori, ma a un ritmo più lento. Nel settore della manifattura c'è stato un rialzo di 17mila posti di lavoro, nei servizi di 348mila. Secondo Adp, le aziende di piccole dimensioni (con meno di 50 dipendenti) hanno visto un rialzo di 114mila posti di lavoro; quelle di medie dimensioni (con 50-499 dipendenti) hanno assunto 135mila persone e quelle grandi 116mila.