Italia markets open in 2 hours 23 minutes
  • Dow Jones

    35.754,75
    +35,32 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    15.786,99
    +100,07 (+0,64%)
     
  • Nikkei 225

    28.775,79
    -84,83 (-0,29%)
     
  • EUR/USD

    1,1337
    -0,0008 (-0,07%)
     
  • BTC-EUR

    43.920,24
    -978,74 (-2,18%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.303,61
    -1,51 (-0,12%)
     
  • HANG SENG

    24.232,79
    +235,92 (+0,98%)
     
  • S&P 500

    4.701,21
    +14,46 (+0,31%)
     

Usa, in blacklist aziende informatiche russe, israeliane, di Singapore

·2 minuto per la lettura
La tastiera di un computer illuminata da un codice informatico sullo schermo

WASHINGTON (Reuters) - Il dipartimento del Commercio Usa ha aggiunto le israeliane Nso Group e Candiru alla propria lista nera commerciale, sostenendo che queste aziende avrebbero venduto degli spyware a governi stranieri, che li avrebbero poi utilizzati per prendere di mira funzionari governativi, giornalisti e altri.

Anche la russa Positive Technologies e la Computer Security Initiative Consultancy Pte (Coseinc) di Singapore sono state aggiunte alla lista perché, secondo gli Usa, avrebbero trafficato in strumenti informatici per ottenere accesso a reti di computer per le quali non avevano l'autorizzazione.

L'aggiunta delle aziende alla cosiddetta "entity listing" del dipartimento del Commercio, per azioni contrarie alla sicurezza nazionale e agli interessi di politica estera degli Usa, implica una restrizione delle esportazioni da parte delle controparti statunitensi verso le aziende inserite nella lista.

La misura renderà difficile, se non impossibile, per i ricercatori statunitensi in materia di sicurezza, vendere informazioni sulla vulnerabilità dei computer a queste aziende.

I fornitori dovranno richiedere una licenza prima di vendere materiale a queste aziende, licenza che potrà essere negata. Ai sensi della Federal register rule, la politica di revisione delle licenze per la vendita a queste entità parte dalla presunzione di rifiuto, uno standard che rende le licenze più difficili da ottenere.

Nel passato, Nso Group e Candiru sono state accusate di vendere strumenti di hackeraggio a regimi autoritari, che hanno utilizzato questi strumenti per spiare dissidenti, attivisti per i diritti umani e giornalisti. Nso sostiene di vendere i propri prodotti esclusivamente ad agenzie governative e di intelligence, e di prendere misure per evitare un abuso dei suoi strumenti.

Non è stato possibile al momento avere commenti da un portavoce di Nso né un contatto di Candiru.

Positive Technologies, un'agenzia russa di sicurezza informatica, ha ricevuto sanzioni quest'anno da parte dell'amministrazione Biden per aver fornito supporto ai servizi di sicurezza russi. L'azienda ha negato di aver compiuto reati.

I portavoce di Positive Technologies e Coseinc non hanno risposto immediatamente ad una richiesta di commento.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Roma Francesca Piscioneri)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli