Italia markets close in 1 hour 32 minutes
  • FTSE MIB

    25.388,57
    +32,42 (+0,13%)
     
  • Dow Jones

    34.943,17
    -173,23 (-0,49%)
     
  • Nasdaq

    14.771,95
    +10,66 (+0,07%)
     
  • Nikkei 225

    27.584,08
    -57,75 (-0,21%)
     
  • Petrolio

    68,44
    -2,12 (-3,00%)
     
  • BTC-EUR

    32.834,13
    +199,90 (+0,61%)
     
  • CMC Crypto 200

    957,79
    +31,03 (+3,35%)
     
  • Oro

    1.834,30
    +20,20 (+1,11%)
     
  • EUR/USD

    1,1896
    +0,0028 (+0,24%)
     
  • S&P 500

    4.410,24
    -12,91 (-0,29%)
     
  • HANG SENG

    26.426,55
    +231,73 (+0,88%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.133,14
    +15,19 (+0,37%)
     
  • EUR/GBP

    0,8522
    -0,0003 (-0,04%)
     
  • EUR/CHF

    1,0732
    +0,0008 (+0,07%)
     
  • EUR/CAD

    1,4899
    +0,0029 (+0,20%)
     

Usa, camion contro parata lgbt in Florida: almeno un morto

·2 minuto per la lettura
furgone gay pride
furgone gay pride

Tragedia negli Stati Uniti, dove nella giornata del 19 giugno un furgone ha travolto diverse persone riunite in un corteo in occasione della parata del gay pride della città di Fort Lauderdale, nello stato della Florida. L’incidente, per il quale al momento si sta accertando se sia stato deliberato o meno, ha provocato la morte di una persona mentre un’altra è rimasta ferita ma non sarebbe in pericolo di vita. Il conducente del mezzo è stato nel frattempo fermato e arrestato dalle forze dell’ordine.

Furgone travolge corteo del gay pride negli Stati Uniti, una persona rimasta uccisa

A commentare l’accaduto è intervenuto anche il sindaco di di Fort Lauderdale, Dean Trantalis, presente al corteo. Trantalis ha dichiarato ai microfoni Local 10 News che secondo lui il furgone in realtà mirava all’auto della deputata democratica Debbie Wasserman Schultz, ma che l’avrebbe mancata di pochissimo: Questo è un attacco terroristico alla comunità lgbt non è affatto un incidente. È stato intenzionale, premeditato ed era mirato a una persona specifica”. Trantalis ha infatti affermato che l’autista avrebbe accelerato al momento di impattare con la folla.

Presente all’evento anche Chris Caputo, un consigliere cittadino di Wilton Manors, il quale ha dichiarato su Twitter che è “sempre più probabile che si sia trattato di un incidente”.

Furgone travolge corteo del gay pride negli Stati Uniti, un morto e un ferito

Sulle condizioni delle due persone investite dal furgone ha invece parlato il detective del dipartimento di polizia di Fort Lauderdale Ali Adamson, che in conferenza stampa ha dichiarato: “Entrambi sono stati portati al Broward Health Medical Center, dove uno è stato dichiarato morto. […] Stiamo valutando tutte le possibilità. Non si può escludere nulla”. Il corteo si stava tenendo nel sobborgo di Wilton Manors, dov’è storicamente radicata un’ingente comunità gay.

Furgone travolge corteo del gay pride negli Stati Uniti: si fa largo l’ipotesi dell’incidente

Stando agli ultimi accertamenti il furgone protagonista dell’incidente avrebbe fatto parte dei carri in fila per la tradizionale parata del gay pride. Al momento dell’arresto inoltre, l’autista indossava una maglietta del Fort Lauderdale Gay Men’s Chorus.

Il presidente della suddetta associazione Justin Knight ha in seguito dichiarato: “I nostri pensieri e le nostre preghiere sono con le persone colpite dal tragico incidente che si è verificato quando la Stonewall Pride Parade era appena iniziata. […] I nostri compagni di Chorus erano tra quelli feriti e anche l’autista faceva parte della famiglia del Chorus. Per quanto ne so, questo non è stato un attacco alla comunità LGBTQ.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli