Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.950,74
    -149,88 (-0,55%)
     
  • Dow Jones

    33.926,01
    -127,93 (-0,38%)
     
  • Nasdaq

    12.006,96
    -193,86 (-1,59%)
     
  • Nikkei 225

    27.509,46
    +107,41 (+0,39%)
     
  • Petrolio

    73,23
    -2,65 (-3,49%)
     
  • BTC-EUR

    21.581,32
    -244,73 (-1,12%)
     
  • CMC Crypto 200

    535,42
    -1,43 (-0,27%)
     
  • Oro

    1.865,90
    -50,40 (-2,63%)
     
  • EUR/USD

    1,0798
    -0,0113 (-1,04%)
     
  • S&P 500

    4.136,48
    -43,28 (-1,04%)
     
  • HANG SENG

    21.660,47
    -297,89 (-1,36%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.257,98
    +16,86 (+0,40%)
     
  • EUR/GBP

    0,8954
    +0,0038 (+0,43%)
     
  • EUR/CHF

    0,9993
    +0,0030 (+0,30%)
     
  • EUR/CAD

    1,4467
    -0,0055 (-0,38%)
     

Usa, compagnie aeree si aspettano ritorno a normalità, Faa indaga su guasto sistemi

Un jet della Delta Airlines atterra all'aeroporto La Guardia di New York con lo SKyline di Manhattan sullo sfondo

WASHINGTON/CHICAGO (Reuters) - Le compagnie aeree statunitensi hanno detto di aspettarsi che le attività tornino alla normalità oggi mentre la Federal aviation administration (Faa) sta cercando di individuare la causa di un guasto dei sistemi informatici che ha bloccato i voli a livello nazionale per evitare che si ripeta.

Secondo FlightAware, più di 11.300 voli statunitensi sono stati ritardati o cancellati ieri, in quello che è stato il primo stop nazionale al traffico aereo negli Stati Uniti in quasi 20 anni.

I principali vettori come Delta Air Lines, United Airlines e Southwest Airlines hanno detto di aspettarsi per oggi una normale operatività.

Il guasto al computer della Faa ha impedito agli aeroporti di presentare gli avvisi di sicurezza aggiornati che avvertono i piloti di potenziali pericoli come chiusura delle piste, problemi alle attrezzature e lavori in corso, rendendo necessario un arresto temporaneo dei voli.

Funzionari della Faa hanno detto che un'indagine preliminare ha identificato come causa del problema un file di database danneggiato, ma hanno aggiunto che non ci sono prove di un attacco informatico e che l'indagine sta proseguendo.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Sabina Suzzi)