Italia Markets close in 1 hr 26 mins

Usa: la Fed alza i tassi a 1,75-2%, seconda stretta del 2018 -2-

A24/Spa

New York, 13 giu. (askanews) - La politica monetaria, secondo la nota della Federal Reserve, resta "accomodante e pertanto a sostegno delle condizioni del mercato del lavoro e di un ritorno sostenuto al 2% (target di crescita annua) dell'inflazione".

La banca centreale Usa "si aspetta che gli ulteriori rialzi graduali dei tassi siano in linea con una espansione sostenuta dell'attività economica, con le condizioni di un mercato del lavoro solido e di un'inflazione vicina all'obiettivo simmetrico del 2% nel medio termine". Non è la prima volta che la Fed usa l'aggettivo "simmetrico", segno che potrebbe lasciare correre l'inflazione oltre il suo target senza necessariamente effettuare strette.

A fronte di un'economia americana che "è cresciuta a ritmo solido" e di un mercato del lavoro che "ha continuato a rafforzarsi", la Fed continua a vedere come "sostanzialmente bilanciati" i rischi all'outlook economico Usa. Per la Fed, le famiglie Usa stanno spendendo di più e gli investimenti fissi da parte delle aziende "hanno continuato a crescere con forza".