Italia markets closed
  • FTSE MIB

    27.061,40
    -508,60 (-1,84%)
     
  • Dow Jones

    34.265,37
    -450,02 (-1,30%)
     
  • Nasdaq

    13.768,92
    -385,10 (-2,72%)
     
  • Nikkei 225

    27.522,26
    -250,67 (-0,90%)
     
  • Petrolio

    84,83
    -0,72 (-0,84%)
     
  • BTC-EUR

    31.248,33
    -1.962,59 (-5,91%)
     
  • CMC Crypto 200

    870,86
    +628,18 (+258,85%)
     
  • Oro

    1.836,10
    -6,50 (-0,35%)
     
  • EUR/USD

    1,1348
    +0,0031 (+0,27%)
     
  • S&P 500

    4.397,94
    -84,79 (-1,89%)
     
  • HANG SENG

    24.965,55
    +13,20 (+0,05%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.229,56
    -70,05 (-1,63%)
     
  • EUR/GBP

    0,8370
    +0,0053 (+0,64%)
     
  • EUR/CHF

    1,0341
    -0,0033 (-0,32%)
     
  • EUR/CAD

    1,4273
    +0,0133 (+0,94%)
     

Usa, a ottobre balzo opportunità lavorative, +431.000 a 11 milioni

·1 minuto per la lettura
Cartello affisso da ristorante in cerca di personale a Oceanside

WASHINGTON (Reuters) - Le opportunità lavorative negli Usa hanno mostrato un forte aumento a ottobre, suggerendo che la recente frenata della crescita dell'occupazione era dovuta alla carenza di manodopera piuttosto che a un calo della domanda.

Le opportunità lavorative, una misura della domanda di lavoro, sono aumentate di 431.000 unità a 11 milioni l'ultimo giorno di ottobre, secondo il sondaggio Jolts (Job Openings and Labor Turnover Survey) pubblicato dal dipartimento del Lavoro ieri.

Il governo Usa ha riportato lo scorso venerdì che i posti di lavoro non agricoli sono aumentati di 210.000 unità a novembre, la cifra più bassa da dicembre scorso, dopo essere cresciuti di 546.000 a ottobre. Il tasso di disoccupazione è calato al 4,2% ai minimi di 21 mesi.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Roma/Milano XXX, luca.fratangelo@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli