Annuncio pubblicitario
Italia Markets closed
  • FTSE MIB

    32.934,29
    +353,35 (+1,08%)
     
  • Dow Jones

    39.087,38
    +90,99 (+0,23%)
     
  • Nasdaq

    16.274,94
    +183,02 (+1,14%)
     
  • Nikkei 225

    39.910,82
    +744,63 (+1,90%)
     
  • Petrolio

    79,81
    +1,55 (+1,98%)
     
  • BTC-EUR

    57.077,91
    -461,54 (-0,80%)
     
  • CMC Crypto 200

    885,54
    0,00 (0,00%)
     
  • Oro

    2.091,60
    +36,90 (+1,80%)
     
  • EUR/USD

    1,0839
    +0,0032 (+0,2927%)
     
  • S&P 500

    5.137,08
    +40,81 (+0,80%)
     
  • HANG SENG

    16.589,44
    +78,00 (+0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.894,86
    +17,09 (+0,35%)
     
  • EUR/GBP

    0,8567
    +0,0010 (+0,12%)
     
  • EUR/CHF

    0,9573
    +0,0017 (+0,18%)
     
  • EUR/CAD

    1,4682
    +0,0013 (+0,09%)
     

Usa, prezzi al consumo aumentano più del previsto a gennaio

Una donna fa la spesa in un supermercato mentre l'aumento dell'inflazione incide sui prezzi al consumo a Los Angeles

WASHINGTON (Reuters) - I prezzi al consumo statunitensi sono cresciuti più del previsto a gennaio, a causa dell'aumento dei costi degli alloggi e dell'assistenza sanitaria, ma la ripresa dell'inflazione probabilmente non cambierà le aspettative che la Federal Reserve inizierà a tagliare i tassi di interesse nella prima metà di quest'anno.

L'indice dei prezzi al consumo (Cpi) è aumentato dello 0,3% il mese scorso, dopo la crescita dello 0,2% a dicembre, secondo quanto comunicato dal dipartimento del Lavoro. Le revisioni annuali dei dati del Cpi pubblicate venerdì scorso sono state contrastanti, ma in generale hanno mostrato che l'inflazione è in calo dopo l'impennata del 2022.

Nei 12 mesi fino a gennaio, il Cpi è salito del 3,1%, in seguito all'aumento del 3,4% a dicembre. Gli economisti intervistati da Reuters avevano previsto un aumento dello 0,2% sul mese e del 2,9% su base annua. L'aumento annuale dei prezzi al consumo si è moderato rispetto al picco del 9,1% del giugno 2022.

Escludendo le componenti volatili di cibo ed energia, il Cpi è aumentato dello 0,4% il mese scorso, dopo essere cresciuto dello 0,3% a dicembre. Oltre agli affitti, i rincari di inizio anno hanno probabilmente contribuito all'aumento del cosiddetto Cpi core.

Il Cpi core è salito del 3,9% su base annua a gennaio, pari all'aumento visto a dicembre.

(Tradotto da Camilla Borri, editing Stefano Bernabei)