Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.178,80
    +171,40 (+0,78%)
     
  • Dow Jones

    30.218,26
    +248,74 (+0,83%)
     
  • Nasdaq

    12.464,23
    +87,05 (+0,70%)
     
  • Nikkei 225

    26.751,24
    -58,13 (-0,22%)
     
  • Petrolio

    46,09
    +0,45 (+0,99%)
     
  • BTC-EUR

    15.820,08
    -48,61 (-0,31%)
     
  • CMC Crypto 200

    365,19
    -14,05 (-3,71%)
     
  • Oro

    1.842,00
    +0,90 (+0,05%)
     
  • EUR/USD

    1,2127
    -0,0022 (-0,18%)
     
  • S&P 500

    3.699,12
    +32,40 (+0,88%)
     
  • HANG SENG

    26.835,92
    +107,42 (+0,40%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.539,27
    +22,17 (+0,63%)
     
  • EUR/GBP

    0,9019
    -0,0006 (-0,07%)
     
  • EUR/CHF

    1,0811
    -0,0009 (-0,08%)
     
  • EUR/CAD

    1,5490
    -0,0127 (-0,81%)
     

Usa: prezzi al consumo restano invariati a ottobre, sotto le stime

AAA-Pca/Glv
·1 minuto per la lettura

New York, 12 nov. (askanews) - A ottobre i prezzi al consumo negli Stati Uniti sono rimasti invariati, mentre le attese erano per un +0,1%. Lo comunica il Dipartimento del lavoro, secondo cui anche il dato "core", ovvero quello depurato dalla componente dei prezzi dei beni alimentari ed energetici, è rimasto invariato, contro stime per un +0,2%. Su base annuale il dato generale ha messo a segno un +1,2%, dopo il +1,4% del mese prima, mentre quello "core" è salito dell'1,6%, dopo il precedente +1,7%. Per quanto il cosiddetto Cpi non rappresenti la misura dell'inflazione preferita dalla Federal Reserve, il dato viene attentamente monitorato, anche ora che la banca centrale Usa ha aperto per un certo periodo di tempo a un'inflazione superiore al 2% (valore considerato ottimale) per sostenere la ripresa.