Italia markets close in 7 hours 21 minutes
  • FTSE MIB

    26.499,80
    -119,45 (-0,45%)
     
  • Dow Jones

    34.168,09
    -129,61 (-0,38%)
     
  • Nasdaq

    13.542,12
    +2,82 (+0,02%)
     
  • Nikkei 225

    26.170,30
    -841,03 (-3,11%)
     
  • Petrolio

    87,12
    -0,23 (-0,26%)
     
  • BTC-EUR

    32.515,16
    -1.358,18 (-4,01%)
     
  • CMC Crypto 200

    830,82
    -24,99 (-2,92%)
     
  • Oro

    1.813,60
    -16,10 (-0,88%)
     
  • EUR/USD

    1,1203
    -0,0042 (-0,37%)
     
  • S&P 500

    4.349,93
    -6,52 (-0,15%)
     
  • HANG SENG

    23.807,00
    -482,90 (-1,99%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.121,96
    -42,64 (-1,02%)
     
  • EUR/GBP

    0,8341
    -0,0007 (-0,08%)
     
  • EUR/CHF

    1,0380
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,4202
    -0,0031 (-0,22%)
     

Usa: spese per consumi +0,6%, redditi personali +0,4% a novembre. Occhio a parametro inflazione Fed: +4,7% su base annua

·1 minuto per la lettura

Nel mese di novembre, le spese per consumi degli Stati Uniti sono salite dello 0,6%. Occhio al termometro dell'inflazione Usa rappresentato dalla componente core dell'indice PCE - indice dei prezzi al consumo, salito dello 0,5% su base mensile, più del +0,4% atteso e rispetto al +0,4% di ottobre. Su base annua l'indice core è balzato del 4,7%, più del +4,5% stimato dagli analisti e rispetto al precedente aumento del 4,1%. L'indice PCE headline è aumentato inoltre del 5,7%, rispetto al +5% precedente. Tornando ai dati diramati, i redditi personali, con il rialzo dello 0,4% di novembre, si sono confermati in linea con le attese, rallentando tuttavia il passo rispetto alla precedente crescita, pari a +0,5%. In linea con le stime anche le spese per consumi, salite dello 0,6%.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli