Italia markets closed
  • Dow Jones

    31.880,24
    +618,34 (+1,98%)
     
  • Nasdaq

    11.535,27
    +180,66 (+1,59%)
     
  • Nikkei 225

    27.001,52
    +262,49 (+0,98%)
     
  • EUR/USD

    1,0692
    +0,0130 (+1,23%)
     
  • BTC-EUR

    27.381,34
    -907,49 (-3,21%)
     
  • CMC Crypto 200

    657,25
    -17,62 (-2,61%)
     
  • HANG SENG

    20.470,06
    -247,18 (-1,19%)
     
  • S&P 500

    3.973,75
    +72,39 (+1,86%)
     

Utenti russi fanno causa ad Apple per sospensione Apple Pay - studio legale

Clienti in un "re:store," un negozio di rivendita du ìi prodotti Apple in un centro commerciale di San Pietroburgo.

(Reuters) - Uno studio legale russo venerdì ha detto di aver intentato una causa contro il gigante tecnologico statunitense Apple chiedendo 90 milioni di rubli (1,28 milioni di dollari) di danni per i consumatori colpiti dal ritiro del servizio di pagamento di Apple dalla Russia.

Apple non ha risposto a una richiesta di commento.

Lo studio legale Chernyshov, Lukoyanov & Partners sostiene che Apple abbia violato i diritti dei consumatori russi dopo che la società ha limitato l'uso del suo servizio integrato Apple Pay il 1 marzo in risposta all'invio di truppe di Mosca in Ucraina.

La causa, depositata presso un tribunale di Mosca, prevede una richiesta di 90 milioni di rubli per danni, inclusi i "danni morali" causati ai cittadini.

La causa richiede anche che Apple ripristini il funzionamento dei servizi Apple Pay per gli utenti russi.

La cifra totale potrebbe aumentare, dato che lo studio legale sta ancora invitando altri ricorrenti ad unirsi alla causa.

Il senior partner Konstantin Lukoyanov ha detto che la casa madre statunitense di Apple ha preso la decisione di sospendere le vendite di prodotti Apple e limitare i servizi offerti in Russia.

"Pertanto, le rivendicazioni della nostra causa sono dirette in primo luogo alla società madre e in secondo luogo alle sue unità controllate", ha detto in una dichiarazione.

Lo studio legale ha detto che la decisione di Apple di sospendere i servizi Apple Pay in Russia ha ridotto la funzionalità dei suoi dispositivi venduti sul mercato locale, abbassando così il loro valore, azioni che sarebbero ingiuste e discriminatorie secondo la legge russa.

Lo stesso studio legale sta portando avanti una causa simile contro la società di streaming Netflix, che a marzo ha sospeso il suo servizio in Russia.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Andrea Mandalà)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli