Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.352,46
    +151,02 (+0,68%)
     
  • Dow Jones

    29.910,37
    +37,90 (+0,13%)
     
  • Nasdaq

    12.205,85
    +111,44 (+0,92%)
     
  • Nikkei 225

    26.644,71
    +107,40 (+0,40%)
     
  • Petrolio

    45,53
    -0,18 (-0,39%)
     
  • BTC-EUR

    14.334,20
    +162,87 (+1,15%)
     
  • CMC Crypto 200

    333,27
    -4,23 (-1,25%)
     
  • Oro

    1.788,10
    -23,10 (-1,28%)
     
  • EUR/USD

    1,1970
    +0,0057 (+0,48%)
     
  • S&P 500

    3.638,35
    +8,70 (+0,24%)
     
  • HANG SENG

    26.894,68
    +75,23 (+0,28%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.527,79
    +16,85 (+0,48%)
     
  • EUR/GBP

    0,8985
    +0,0069 (+0,78%)
     
  • EUR/CHF

    1,0810
    +0,0013 (+0,12%)
     
  • EUR/CAD

    1,5539
    +0,0038 (+0,24%)
     

Vacanze: spiagge piene solo nei weekend

Primo Piano
·2 minuto per la lettura
People sit at an outdoor cafè in Ostia beach, near Rome, Sunday, May 24, 2020. Europeans and Americans soaked up the sun where they could, taking advantage of the first holiday weekend since coronavirus restrictions were eased, while European governments grappled with how and when to safely let in foreign travelers to salvage the vital summer tourist season. Italy, which plans to open regional and international borders on June 3 in a bid to boost tourism, is only now allowing locals back to beaches in their own regions — with restrictions. (AP Photo/Andrew Medichini)
(AP Photo/Andrew Medichini)

I bagnanti affollano le spiagge nel fine settimana, ma nei giorni feriali gli stabilimenti balneari si svuotano. E' quanto emerge dalle rilevazioni di luglio del Sindacato Italiano Balneari che aderisce a Fipe Confcommercio e associa più di 10 mila imprese balneari. I cali più vistosi si registrano in Sardegna (-70% delle presenze rispetto allo stesso periodo del 2019), Campania, Calabria, Sicilia e Veneto (-40%).

GUARDA ANCHE: Coronavirus, consigli per i bimbi in spiaggia

"La gran parte degli italiani sta riscoprendo la bellezza dei litorali nazionali vicino ai propri luoghi di residenza - dice il presidente del Sib Antonio Capacchione - ma mancano all'appello gli stranieri, tanto che diverse località a vocazione turistica sono state maggiormente penalizzate. Siamo ottimisti per il mese di agosto, da sempre scelto dalla maggior parte degli italiani per le vacanze anche se siamo già consapevoli che il comparto turistico-balneare del 2020 rispetto allo scorso anno, complessivamente, non raggiungerà purtroppo il segno '+' in nessuna delle nostre regioni".

Le previsioni dell'Enit

Non sono comunque negative le previsioni per la stagione turistica fornite dall'Enit. Il nostro Paese, secondo l'ultimo bollettino, sembra reagire meglio di altri Paesi. Il settore infatti - nonostante il contesto complesso - sta godendo di un periodo di tenuta soprattutto in alcune località. Promette bene la settimana di Ferragosto dal 10 al 16 agosto: l'Italia fa meglio della Spagna con il 79% delle disponibilità di offerte online già "vendute" mentre il Paese iberico è al 72%. In Italia spiccano le maggiori destinazioni balneari: non più disponibili l'80% a Rimini, l'81% a Ravello, l'86% a Cavallino-Treporti, il 94% nel Cilento ed il 98% nel Salento. Anche la montagna italiana vede le destinazioni delle Alpi non più disponibili all'84% in competizione con quelle francesi (87%).