Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.429,41
    -147,10 (-0,60%)
     
  • Dow Jones

    33.800,60
    +297,03 (+0,89%)
     
  • Nasdaq

    13.900,19
    +70,88 (+0,51%)
     
  • Nikkei 225

    29.768,06
    +59,08 (+0,20%)
     
  • Petrolio

    59,34
    -0,26 (-0,44%)
     
  • BTC-EUR

    50.668,31
    +1.458,85 (+2,96%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.235,89
    +8,34 (+0,68%)
     
  • Oro

    1.744,10
    -14,10 (-0,80%)
     
  • EUR/USD

    1,1905
    -0,0016 (-0,13%)
     
  • S&P 500

    4.128,80
    +31,63 (+0,77%)
     
  • HANG SENG

    28.698,80
    -309,27 (-1,07%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.978,84
    +1,01 (+0,03%)
     
  • EUR/GBP

    0,8679
    +0,0004 (+0,05%)
     
  • EUR/CHF

    1,1001
    -0,0011 (-0,10%)
     
  • EUR/CAD

    1,4906
    -0,0057 (-0,38%)
     

Valsoia entra nel mercato degli integratori alimentari

Red/Rar
·1 minuto per la lettura

Milano, 4 mag. (askanews) - Valsoia entra nel settore degli integratori alimentari proponenendo, per il canale GDO, una linea completa di integratori naturali 100% vegetali. Lo comunica una nota dell'azienda quotata a Piazza Affari. L'intera linea, che nasce dalla collaborazione tra i laboratori Health & Science di Giellepi, storica e qualificata azienda del settore farmaceutico, e la divisione Ricerca & Sviluppo Valsoia, comprende 7 referenze che copriranno le 6 categorie principali del mercato: sistema cardiovascolare, benessere intestinale, azione depurativa, rinforzo difese immunitarie, controllo peso, multivitaminico. La presentazione ai retailers ha inizio dal mese di maggio. "Il mercato degli integratori è di grande dimensione, ancora in crescita e principalmente concentrato in farmacia (90%) - ha spiegato Andrea Panzani, AD e DG di Valsoia - Siamo fiduciosi che questo progetto innovativo supporterà la crescita del mercato di riferimento,dei nostri partners e della nostra società. Seppur sia prematuro fare previsioni, le premesse per raggiungere una crescita a doppia cifra nei prossimi tre anni superando circa i 10 milioni sono favorevoli".