Italia markets closed
  • FTSE MIB

    27.061,40
    -508,60 (-1,84%)
     
  • Dow Jones

    34.286,30
    -429,09 (-1,24%)
     
  • Nasdaq

    13.804,37
    -349,65 (-2,47%)
     
  • Nikkei 225

    27.522,26
    -250,67 (-0,90%)
     
  • Petrolio

    84,63
    -0,92 (-1,08%)
     
  • BTC-EUR

    33.336,97
    -4.736,43 (-12,44%)
     
  • CMC Crypto 200

    890,27
    +647,59 (+266,85%)
     
  • Oro

    1.830,90
    -11,70 (-0,63%)
     
  • EUR/USD

    1,1347
    +0,0030 (+0,26%)
     
  • S&P 500

    4.401,74
    -80,99 (-1,81%)
     
  • HANG SENG

    24.965,55
    +13,20 (+0,05%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.229,56
    -70,05 (-1,63%)
     
  • EUR/GBP

    0,8370
    +0,0053 (+0,64%)
     
  • EUR/CHF

    1,0341
    -0,0033 (-0,32%)
     
  • EUR/CAD

    1,4266
    +0,0126 (+0,89%)
     

Variante Omicron, Sileri: "Se vaccini attuali proteggono alzare target immunizzati"

·1 minuto per la lettura

"È difficile pronunciarsi ora su quanto sia preoccupante la variante Omicron. Impariamo dal passato e aspettiamo la scienza". Così il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, intervenuto questa mattina ai microfoni di 'Il treno delle otto' su radio Kiss Kiss Italia. "Bisognerà attendere qualche giorno - spiega Sileri - per avere i risultati degli studi di laboratorio fatti nei vari Paesi in cui la variante è stata rilevata. I problemi relativi alla nuova variante sono sostanzialmente due: capire quanto è più contagiosa rispetto a quella che in questo momento circola in Europa, ossia la Delta Plus, e se possa o meno eludere i vaccini e laddove li eludesse, se completamente o parzialmente. Questo secondo fattore - evidenzia il sottosegretario - è quello in assoluto più importante perché se riusciamo a proteggerci da questa variante grazie ai vaccini che abbiamo ora a disposizione, allora il fatto che possa essere più diffusibile - conclude - verrà contenuto alzando il target della percentuale di popolazione da vaccinare per raggiungere la protezione di comunità".

“Proseguiamo con la vaccinazione - conclude Sileri - con la prima dose, per chi ancora non ha fatto il vaccino e con i richiami, secondo i tempi stabiliti. Da questa quarta ondata si esce con la vaccinazione, vacciniamoci per noi stessi".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli