Italia markets closed
  • FTSE MIB

    27.543,96
    -300,49 (-1,08%)
     
  • Dow Jones

    35.911,81
    -201,81 (-0,56%)
     
  • Nasdaq

    14.893,75
    +86,94 (+0,59%)
     
  • Nikkei 225

    28.124,28
    -364,85 (-1,28%)
     
  • Petrolio

    84,27
    +2,15 (+2,62%)
     
  • BTC-EUR

    37.777,29
    -459,97 (-1,20%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.037,76
    +12,02 (+1,17%)
     
  • Oro

    1.817,30
    -4,10 (-0,23%)
     
  • EUR/USD

    1,1416
    -0,0044 (-0,39%)
     
  • S&P 500

    4.662,85
    +3,82 (+0,08%)
     
  • HANG SENG

    24.383,32
    -46,45 (-0,19%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.272,19
    -43,71 (-1,01%)
     
  • EUR/GBP

    0,8346
    -0,0008 (-0,10%)
     
  • EUR/CHF

    1,0431
    -0,0003 (-0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,4328
    -0,0003 (-0,02%)
     

Variante Omicron, Zebre rugby: "Domani rientro in Italia da Sudafrica"

·1 minuto per la lettura

"Abbiamo appena avuto l'ok e partiremo domattina dal Sudafrica" dopo lo stop al rientro in Italia per la variante sudafricana Omicron. Lo dice all'Adnkronos il presidente delle Zebre di Parma, Michele Dalai, con i suoi ragazzi a Città del Capo per il torneo United Rugby Championship, campionato del quale fanno parte anche squadre sudafricane, gallesi, irlandesi e scozzesi, che partiranno con loro a bordo del volo charter dell'Urc dopo aver subito -come chiunque in viaggio nel paese- lo stop nuova variante del Covid.

"Ancora non sappiamo l'orario né se l'aereo farà uno stop in Italia o andrà direttamente a Londra, ma abbiamo fatto un test rapido oggi, un molecolare poco fa e siamo tutti negativi. Ne faremo un altro domani. Partiamo grazie al lavoro degli organizzatori del torneo. La Farnesina? Solo messaggi di cortesia -dice Dalai-, abbiamo sentito il console ma diciamo che non è stata parte proattiva in questa vicenda".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli