Italia markets open in 6 hours 40 minutes
  • Dow Jones

    30.937,04
    -22,96 (-0,07%)
     
  • Nasdaq

    13.626,06
    -9,93 (-0,07%)
     
  • Nikkei 225

    28.719,33
    +173,15 (+0,61%)
     
  • EUR/USD

    1,2165
    -0,0003 (-0,02%)
     
  • BTC-EUR

    26.490,41
    -469,70 (-1,74%)
     
  • CMC Crypto 200

    650,12
    +2,79 (+0,43%)
     
  • HANG SENG

    29.391,26
    0,00 (0,00%)
     
  • S&P 500

    3.849,62
    -5,74 (-0,15%)
     

Vax Day, De Luca: "Sembrava lo sbarco in Normandia"

Primo Piano
·1 minuto per la lettura

Una "giornata simbolica", che anticipa quelle più importanti della vaccinazione di massa. Una giornata che "è stata perfino troppo sovraccaricata dal punto di vista mediatico", tanto che "sembrava più lo sbarco in Normandia che l'arrivo di un furgone con 10 pacchi di fiale".

Arrivando all'ospedale Cotugno di Napoli, il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, commenta così l'avvio del V-Day. Si dice soddisfatto, innanzitutto, perché "sono arrivati in tempo i vaccini". "Avevamo qualche preoccupazione - ammette - ma devo dire che il programma è stato rispettato in maniera cronometrica. Mi piacerebbe che arrivasse ancora una volta a tutta l'Italia un'altra immagine della Campania, che lavora alla tedesca e che rispetta gli orari e le scadenze".

“Quando inizierà la vaccinazione di massa dei cittadini serviranno criteri seri, rapportati alla popolazione, ogni altro criterio sarebbe da mercato nero - ha precisato il governatore De Luca - A metà gennaio pretenderemo la distribuzione del vaccino alle Regioni proporzionale alla popolazione residente, niente di più e niente di meno".

GUARDA ANCHE - La nuova frecciatina de De Luca a Salvini