Italia markets open in 6 hours 13 minutes
  • Dow Jones

    34.742,82
    -34,94 (-0,10%)
     
  • Nasdaq

    13.401,86
    -350,38 (-2,55%)
     
  • Nikkei 225

    29.052,15
    -466,19 (-1,58%)
     
  • EUR/USD

    1,2140
    +0,0006 (+0,05%)
     
  • BTC-EUR

    46.124,82
    -2.489,29 (-5,12%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.474,45
    -86,85 (-5,56%)
     
  • HANG SENG

    28.595,66
    -14,99 (-0,05%)
     
  • S&P 500

    4.188,43
    -44,17 (-1,04%)
     

Venerdì la UEFA si esprimerà sull'esclusione dei club di Superlega: idea ripescaggi

Alessio Eremita
·1 minuto per la lettura

La creazione della Superlega potrebbe avere serie ripercussioni sulla stagione in corso. La UEFA sta valutando l'esclusione di Real Madrid, Manchester United, Arsenal, Manchester City e Chelsea (cinque delle dodici società fondatrici della competizione d'elite) da Champions ed Europa League attualmente in corso. Dure le parole di Jesper Moller, membro del Comitato Esecutivo e presidente della Federcalcio danese: "I club devono andarsene e mi aspetto che accada venerdì. Poi dovremo vedere come finire il torneo. Venerdì ci sarà un comitato esecutivo straordinario".

Aleksander Ceferin | KARIM JAAFAR/Getty Images
Aleksander Ceferin | KARIM JAAFAR/Getty Images

I vertici del calcio europeo si riuniranno venerdì per prendere (forse) la decisione definitiva. Secondo quanto riportato dalla Bild, in caso di esclusione delle squadre prima citate la UEFA potrebbe comunque dar vita alle semifinali di Champions (rimarrebbe solamente il Paris Saint-Germain) ripescando Bayern Monaco, Borussia Dortmund e Porto. In Europa League, invece, senza United e Arsenal si arriverebbe direttamente alla finale tra Roma e Villarreal.

Segui 90min su Instagram