Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.149,18
    -116,19 (-0,34%)
     
  • Nasdaq

    13.772,43
    +3,51 (+0,03%)
     
  • Nikkei 225

    27.588,37
    +66,11 (+0,24%)
     
  • EUR/USD

    1,1329
    -0,0026 (-0,23%)
     
  • BTC-EUR

    32.188,09
    +893,24 (+2,85%)
     
  • CMC Crypto 200

    829,04
    +18,44 (+2,28%)
     
  • HANG SENG

    24.656,46
    -309,09 (-1,24%)
     
  • S&P 500

    4.383,46
    -14,48 (-0,33%)
     

Veneto, 40enne positivo alla variante Omicron: aveva compiuto un viaggio di lavoro in Sudafricac

·2 minuto per la lettura
veneto
veneto

In Veneto, è stato individuato il primo caso di positività alla variante Omicron del coronavirus: la nuova mutazione isolata in Sudafrica, infatti, è stata sequenziata dall’Istituto zooprofilattico sperimentale delle Venezie (IZS) nella giornata di venerdì 3 dicembre. A quanto si apprende, il soggetto contagiato dalla variante Omicron è un uomo di 40 anniche risiede in provincia di Vicenza. Il positivo si è recentemente sottoposto a tampone dopo essere rientrato in Veneto dopo un viaggio di lavoro la cui destinazione era, per l’appunto, il Sudafrica.

Veneto, individuato primo caso di variante Omicron: è un 40enne vicentino tornato dal Sudafrica

Nella giornata di venerdì 3 dicembre, l’Istituto zooprofilattico sperimentale delle Venezie (IZS) ha sequenziato la variante Omicron registrando il primo caso di positività alla nuova mutazione sudafricana in Veneto. Il paziente che è stato infettato dalla variante Omicron risulta essere un uomo di 40 anni che risiede in provincia di Vicenza e che ha effettuato il tampone dopo aver fatto ritorno in Veneto da un viaggio di lavoro in Sudafrica.

Sulla base delle informazioni sinora diffuse, il 40enne positivo è paucisintomatico in quanto non presenza particolari problemi né sintomi gravi e il suo quadro clinico non pare essere compromesso dall’infezione.

Veneto, individuato primo caso di variante Omicron: le condizioni del paziente

La notizia relativa alla positività del 40enne vicentino è stata diramata dal Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia. A quanto si apprende, inoltre, anche la moglie e uno dei due figli del contagiato risultano attualmente essere positivi dal SARS-CoV-2. Nel loro caso, tuttavia, non è ancora stato scoperto se si tratti della variante Omicron in quanto il sequenziamento è attualmente in corso.

In relazione al cittadino vicentino, è stato anche rivelato che l’uomo è vaccinato ed è risultato negativo al primo tampone fatto nel momento in cui è rientrato in Veneto. Successivamente, il paziente si è sottoposto a un secondo tampone che ha dato esito positivo.

Veneto, individuato primo caso di variante Omicron: il governatore Luca Zaia

A proposito del primo contagio da variante Omicron individuato in Veneto, il governatore Luca Zaia ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Siamo in massima allerta su tutto il fronte e questa novità, non bella ma attesa, dimostra che la rete dei controlli, dei tamponi e dei sequenziamenti funziona efficacemente. Stiamo esprimendo il massimo sforzo con una media giornaliera di circa centomila tamponi e con un sistema di sequenziamento efficiente come quello dell’IZS. Continueremo con questo sforzo di controllo e prevenzione che è stato, è, e sarà fondamentale”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli