Italia markets open in 33 minutes
  • Dow Jones

    28.210,82
    -97,97 (-0,35%)
     
  • Nasdaq

    11.484,69
    -31,80 (-0,28%)
     
  • Nikkei 225

    23.474,27
    -165,19 (-0,70%)
     
  • EUR/USD

    1,1860
    -0,0007 (-0,06%)
     
  • BTC-EUR

    10.804,81
    +1.475,41 (+15,81%)
     
  • CMC Crypto 200

    256,94
    +12,05 (+4,92%)
     
  • HANG SENG

    24.784,04
    +29,62 (+0,12%)
     
  • S&P 500

    3.435,56
    -7,56 (-0,22%)
     

Verso boom vendite online, ci si prepara già a natale

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Corsa digitale agli acquisti: nel periodo pre-natalizio 2020, ci sarà un incremento record delle vendite online. Durante il periodo pre-natalizio le vendite online subiranno un’impennata del 30% rispetto al 2019, raggiungendo dunque un nuovo massimo storico di 940 miliardi di dollari a livello globale. Nonostante la crescita sul fronte digitale, le vendite complessive durante le festività rimarranno stabili, con un valore stimato di 5,1 trilioni di dollari. E' quanto emerge da una stima di Salesforce, azienda leader mondiale nel Crm, sul trend di acquisto nel periodo pre-natalizio 2020.

La combinazione del Prime Day di Amazon appena concluso e il desiderio dei consumatori di assicurarsi che i loro pacchi arrivino in tempo sta portando a un inizio anticipato della stagione degli acquisti natalizi. Si prevede che questa domanda anticipata aumenterà fino a raggiungere quota 26 miliardi di dollari a livello globale nel mese di ottobre. Salesforce prevede inoltre che il traffico digitale della Cyber Week crescerà ancora toccando il 28% anno su anno, una tendenza accelerata dagli acquisti da smartphone e dal fatto che meno persone, a causa della pandemia, si precipiteranno nei negozi durante il Black Friday.

Più acquisti sui canali digitali porteranno a un aumento dei resi. In totale, si prevede che a livello globale verranno restituiti 280 miliardi di dollari di acquisti online, circa il 30% di tutti gli acquisti effettuati.