Italia Markets closed

##Via libera a manovra nella notte, le misure da Iva a taglio cuneo -5-

Cos

Roma, 24 dic. (askanews) - IMPRESE, DA CREDITO IMPOSTA AMMORTAMENTI A MADE IN ITALY: si va da un ampliamento dell'ambito operativo del Fondo rotativo per il sostegno alle imprese e gli investimenti in ricerca (Fri) al rifinanziamento della Nuova Sabatini. Si interviene sulla norma in favore dei giovani imprenditori nel Mezzogiorno, cosiddetta 'Resto al Sud', stabilendo che, per l'anno 2019 e per l'anno 2020, il requisito del limite di età (compreso tra i 18 e i 45 anni), si intende soddisfatto se posseduto alla data del primo gennaio 2019. Risorse poi per il potenziamento del Piano straordinario per la promozione del Made in Italy e l'attrazione degli investimenti in Italia. Interventi infine per le aree di crisi industriale e rifinanziamento del Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese, nella misura di 700 milioni di euro per ciascuno degli anni 2020-2021. Gli investimenti previsti dal Piano Impresa 4.0 il super e l'iperammortamento si trasformano in un credito d'imposta da usare in compensazione. Viene ripristinato l'Ace, Aiuto alla crescita economica.

PENSIONI TRA INDICIZZAZIONE ASSEGNI E APE SOCIAL: rivalutazione al 100% per gli assegni fino a 4 volte il trattamento minimo Inps (pari a 6.669,13 euro). Confermata la rivalutazione al 77% per gli assegni tra 4 e 5 volte il minimo; al 52% tra 5 e 6 volte il minimo; al 47% tra 6 e 8 volte il minimo; al 45% per gli assegni tra 8 e 9 volte minimo; al 40% per i trattamenti superiori. Viene prorogata a tutto il 2020 la sperimentazione dell'Ape social, consistente in una indennità, corrisposta fino al conseguimento dei requisiti pensionistici, a favore di soggetti con un'età anagrafica minima di 63 anni e che si trovino in particolari condizioni. E per quanto riguarda Opzione donna, viene estesa la possibilità di fruizione alle lavoratrici che abbiano maturato determinati requisiti entro il 31 dicembre 2019.

RISORSE A FONDO DISABILITÀ E NON AUTOSUFFUCIENZA: viene istituito, nello stato di previsione del ministero del Lavoro, il Fondo a carattere strutturale per la disabilità e la non autosufficienza. La dotazione ammonta a 39 milioni di euro per il 2020, a 200 milioni di euro per il 2021 e 300 annui dal 2022. Le risorse del Fondo sono indirizzate all?attuazione di interventi a favore della disabilità, finalizzati al riordino e alla sistematizzazione delle politiche di sostegno in materia.

CONTRATTI DEL PUBBLICO IMPIEGO: incrementati di 325 milioni di euro per il 2020 e di 1,6 miliardi di euro dal 2021 i fondi per il rinnovo dei contratti del pubblico impiego nel triennio 2019-2021.