Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.363,02
    -153,44 (-0,60%)
     
  • Dow Jones

    34.935,47
    -149,06 (-0,42%)
     
  • Nasdaq

    14.672,68
    -105,59 (-0,71%)
     
  • Nikkei 225

    27.283,59
    -498,83 (-1,80%)
     
  • Petrolio

    73,81
    +0,19 (+0,26%)
     
  • BTC-EUR

    34.963,88
    +1.800,47 (+5,43%)
     
  • CMC Crypto 200

    955,03
    +5,13 (+0,54%)
     
  • Oro

    1.816,90
    -18,90 (-1,03%)
     
  • EUR/USD

    1,1872
    -0,0024 (-0,20%)
     
  • S&P 500

    4.395,26
    -23,89 (-0,54%)
     
  • HANG SENG

    25.961,03
    -354,29 (-1,35%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.089,30
    -27,47 (-0,67%)
     
  • EUR/GBP

    0,8534
    +0,0018 (+0,21%)
     
  • EUR/CHF

    1,0739
    -0,0026 (-0,25%)
     
  • EUR/CAD

    1,4790
    +0,0001 (+0,00%)
     

Vicepresidente Commissione Ue Schinas contesta semifinali e finale Europei a Wembley

·2 minuto per la lettura
il vicepresidente della Commissione europea Margaritis Schinas a Bruxelles

BRUXELLES (Reuters) - La Uefa deve considerare "molto attentamente" se le semifinali e la finale degli Europei debbano essere disputate in Gran Bretagna, che sta registrando una nuova impennata di casi di Covid-19.

Lo ha detto durante una conferenza stampa il vicepresidente della Commissione europea Margaritis Schinas.

Lo stadio Wembley di Londra ospiterà le semifinali il 6 e 7 luglio e la finale l'11 luglio con oltre 60.000 tifosi -- al 75% della capacità totale -- mentre la variante Delta altamente trasmissibile del coronavirus sta provocando un nuovo picco di infezioni nel Paese.

"Ci sarà un sacco di gente e l'idea di uno stadio pieno in questo momento, (in cui) siamo così preoccupati per la variante Delta che è così presente, di per sé dà un messaggio che la Uefa deve valutare attentamente", ha detto Schinas.

Schinas, che sovrintende alle politiche di salute pubblica della Ue, ha aggiunto che c'è una "asimmetria" da considerare con la Gran Bretagna che impone restrizioni ai suoi cittadini che viaggiano nell'Unione europea, mentre si prepara a ricevere una "presenza massiccia" di visitatori dal blocco.

Tutti i titolari di un biglietto dovranno presentare un test Covid-19 negativo o una prova di vaccinazione completa. Non è chiaro se la Gran Bretagna allenterà le restrizioni, che prevedono nella maggior parte dei casi 10 giorni di quarantena, per i tifosi in visita.

"Penso che queste considerazioni oggettive dovrebbero indurre la Uefa a considerare molto attentamente la situazione delle semifinali e della finale", ha detto Schinas.

"E credo di essere in ottima compagnia nel dire questo, perché ho visto che la cancelliera Merkel, il premier Draghi e molti membri del Parlamento europeo condividono le stesse preoccupazioni", ha continuato.

Schinas ha detto che non è una questione su cui la Commissione europea può decidere e che i colleghi commissari non hanno discusso l'argomento.

(Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi, alice.schillaci@thomsonreuters.com, +48587696614)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli