Italia Markets close in 23 mins

Vicino Pompei hub turistico-commerciale per 1.500 posti lavoro

Psc/Glv

Napoli, 22 gen. (askanews) - Un investimento privato di oltre 170 milioni di euro per generare 1.500 posti di lavoro su un'area di 200mila metri quadrati su cui insisterà un hub turistico-commerciale, secondo i principi dell'architettura sostenibile, con l'obiettivo di contribuire alla riqualificazione di un territorio già ricco di bellezze naturali e paesaggistiche e intercettare l'importante flusso di visitatori provenienti da Napoli, dal Vesuvio, dalla costiera sorrentina, dal vicino sito archeologico di Pompei e dal santuario mariano. È il Maximall Pompeii, un centro polifunzionale che sorgerà nell'area ex Italtubi di Torre Annunziata, il cui nome richiama gli scavi più noti al mondo, che sarà realizzato dal gruppo immobiliare IrgenRe.

Il complesso, la cui apertura è prevista a fine 2021, ospiterà 200 brand, distribuiti su due livelli, un hotel 4 stelle con oltre 135 camere; un auditorium di 1.100 posti su circa 3mila metri quadrati che ingloba un cinema con otto sale, un teatro e una sala conferenze; 30 ristoranti distribuiti su 3mila metri quadrati; una piazza-anfiteatro esterna per eventi di 6.500 metri quadri dalla quale ammirare ogni giorno lo spettacolo della fontana danzante il cui gettito supera i 25 metri di altezza; una seconda piazza multimediale interna di 800 metri quadri; un parcheggio di 5mila posti auto e 30 bus turistici.

In una logica di riqualificazione dell'area in chiave ecosostenibile, Maximall Pompeii offre un parco verde attrezzato e aperto al pubblico di 50mila metri quadri e un'inedita copertura di 6mila metri quadri, sulla quale è possibile fare jogging e godersi momenti di relax ammirando la vista del Golfo di Napoli.