Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.429,41
    -147,10 (-0,60%)
     
  • Dow Jones

    33.800,60
    +297,03 (+0,89%)
     
  • Nasdaq

    13.900,19
    +70,88 (+0,51%)
     
  • Nikkei 225

    29.768,06
    +59,08 (+0,20%)
     
  • Petrolio

    59,34
    -0,26 (-0,44%)
     
  • BTC-EUR

    50.170,92
    -979,79 (-1,92%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.235,89
    +8,34 (+0,68%)
     
  • Oro

    1.744,10
    -14,10 (-0,80%)
     
  • EUR/USD

    1,1905
    -0,0016 (-0,13%)
     
  • S&P 500

    4.128,80
    +31,63 (+0,77%)
     
  • HANG SENG

    28.698,80
    -309,27 (-1,07%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.978,84
    +1,01 (+0,03%)
     
  • EUR/GBP

    0,8682
    +0,0008 (+0,09%)
     
  • EUR/CHF

    1,0997
    -0,0015 (-0,14%)
     
  • EUR/CAD

    1,4909
    -0,0055 (-0,36%)
     

Vinci sigla accordo da 4,9 mld euro per comprare asset energia spagnola Acs

·1 minuto per la lettura
Il logo Vinci presso la sede centrale a Rueil-Malmaison, vicino Parigi

(Reuters) - Il gruppo francese delle infrastrutture Vinci ha siglato un accordo per acquisire gli asset energetici della spagnola Acs per 4,9 miliardi di euro in contanti, appena al di sotto dell'offerta presentata a ottobre.

Vinci ed Acs saranno soci al 51%-49% di una joint venture mirata all'acquisizione di asset maturi nel campo delle rinnovabili, ha rivelato l'azienda francese.

A febbraio il presidente di Acs -- che è partner di Atlantia in Abertis -- aveva detto che la società spagnola avrebbe usato gli introiti del deal con Vinci per valutare opportunità di investimento nel settore autostradale, inclusa Autostrade per l'Italia (Aspi).

Dopo le parole del numero uno di Acs, Florentino Perez, il Ceo di Atlantia aveva dichiarato di non avere preclusioni riguardo alla società spagnola, senza indicare se ci fossero stati contatti tra i due gruppi riguardo Autostrade.

Ieri un consorzio di investitori guidato da Cdp ha presentato ad Atlantia un'offerta migliorativa per acquistare l'88% di Aspi dal gruppo infrastrutturale, nell'ambito di una trattativa per chiudere la disputa nata con il crollo del ponte Morandi.

Un'eventuale intesa tra Atlantia e il consorzio guidato da Cdp chiuderebbe la strada ad accordi con altri pretendenti su Aspi.

(Tradotto da Luca Fratangelo a Danzica, in Redazione a Roma Francesca Piscioneri)