Italia Markets close in 58 mins

Violenza donne, Gualtieri fima decreto fondi orfani... -2-

Red/Gab

Roma, 25 nov. (askanews) - Il decreto ministeriale definisce i criteri e le modalità di utilizzazione delle risorse da destinare al finanziamento di borse di studio, spese mediche e assistenziali, iniziative di orientamento, formazione e sostegno per l'inserimento nell'attività lavorativa degli orfani di vittime di crimini domestici nonché aiuti economici in favore delle famiglie affidatarie degli stessi. Tali benefici sono tra loro cumulabili.

I beneficiari presentano domanda alla Prefettura. La Prefettura trasmette le domande al Commissario per il coordinamento delle iniziative di solidarietà per le vittime dei reati di tipo mafioso e reati violenti, istituito presso il Ministero dell'Interno e già dotato delle competenze per la gestione di risorse per fini analoghi.

L'erogazione dei benefici avviene, anche per assicurarne la celerità, attraverso un concessionario.