Italia Markets closed

Visa: il futuro è digitale, non importa se con carte o telefonino

Lme

Milano, 7 nov. (askanews) - Un impegno per sfruttare le migliori tecnologie e garantire pagamenti digitali semplici, sicuri e immediati. E' questo lo spirito con cui Visa, un colosso globale con 3,5 miliardi di clienti serviti nel mondo, oltre a 50 milioni di esercizi, si è presentata al Salone dei pagamenti di Milano. Ne abbiamo parlato con il nuovo Country Manager di Visa in Italia, Enzo Quarenghi, che ha sottolineato come nel nostro Paese l'utilizzo della carta di credito non sia ancora ottimale, anche per un problema culturale. "Abbiamo sicuramente bisogno delle istituzioni - ha detto ad askanews - per trasferire ai consumatori un messaggio di sicurezza, un messaggio di tranquillità e trasparenza nell'ambito dei costi, che possa rassicurare e consentire l'utilizzo della carta".

Interessante poi, ragionando sulla visione che Visa porta avanti oggi e verso il futuro, l'idea di apertura a diverse soluzioni, che rendono, per così dire, liquida l'azione effettiva del pagamento finale. "I pagamenti stanno evolvendo in una direzione sempre più digitale - ha proseguito Quarenghi - e la terminazione del pagamento non è realmente rilevante, non è rilevante che avvenga con una carta o con un wallet, con il telefonino. Visa sta lavorando per aprire tutte le soluzioni possibile per rendere sempre più facile al consumatore l'accesso al pagamento digitale".

In questo scenario in costante movimento, che ruota comunque intorno a una gamma molto vasta di servizi mobile, abbiamo chiesto al Country Manager quali scenari immagina per il domani. "In questo momento - ci ha risposto - non vediamo ancora la cosiddetta killer application, la soluzione definitiva che risolverà il problema dell'ultimo pezzo del pagamento, ma sicuramente Visa, con 5 miliardi di dollari di investimento nel suo network e 2 miliardi di investimenti nell'innovazione negli ultimi 5 anni sarà un board per qualsiasi soluzione futura verso la quale il mercato si muoverà".

Tra le novità annunciate da Visa al Salone milanese poi anche l'ingresso nel Team Visa di Gregorio Paltrinieri, stella olimpionica del nuoto italiano. "Da oggi faccio ufficialmente parte del loro team - ci ha raccontato Greg - e per me è molto importante e molto bello vedere che mi supportano. Loro fanno cose completamente diverse, ma da tanti anni Visa si interessa allo sport e adesso hanno deciso di supportare me, quindi a me fa molto piacere, spero di dare un buon esempio in quello che faccio e spero che faremo belle cose insieme".