Italia markets open in 7 hours 34 minutes
  • Dow Jones

    28.308,79
    +113,37 (+0,40%)
     
  • Nasdaq

    11.516,49
    +37,61 (+0,33%)
     
  • Nikkei 225

    23.567,04
    -104,09 (-0,44%)
     
  • EUR/USD

    1,1839
    +0,0010 (+0,08%)
     
  • BTC-EUR

    10.085,26
    +689,79 (+7,34%)
     
  • CMC Crypto 200

    239,54
    +0,62 (+0,26%)
     
  • HANG SENG

    24.569,54
    +27,28 (+0,11%)
     
  • S&P 500

    3.443,12
    +16,20 (+0,47%)
     

Visco: crisi colpisce di più lavoratori poveri e meno qualificati

Glv
·1 minuto per la lettura

Roma, 16 ott. (askanews) - La crisi economica causata dal coronavirus colpisce di più i lavoratori scarsamente qualificati e poco retribuiti. Lo ha detto il governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, sottolineando che "le conseguenze economiche e sociali di questa crisi richiedono un'azione continua a tutti i livelli. Bisogna riconoscere che l'impatto della pandemia non è stato uniforme tra i lavoratori, con la perdita di posti di lavoro e la disoccupazione concentrate tra i lavoratori scarsamente qualificati e poco retribuiti". "L'accesso ineguale alla salute e all'istruzione - ha aggiunto Visco intervenendo al 102esimo meeting del Development committee della Banca Mondiale e del Fondo monetario internazionale - tra i diversi Paesi e all'interno dei Paesi e il calo conseguente calo dell'accumulazione di capitale umano possono peggiorare l'impatto sulle generazioni future".